fbpx
Home Macity Mac Accessori Recensione REALFORCE R2 PFU Limited Edition, tastiera VIP (anche) per Mac

Recensione REALFORCE R2 PFU Limited Edition, tastiera VIP (anche) per Mac

Parlare di REALFORCE R2 PFU Limited Edition non è semplice, in un mondo nel quale da una parte le tastiere diventano sempre più sottili, dall’altra una buona fetta di utenti preferisce modelli meccanici il cui classico suono “clack” dei tasti è il fulcro attorno al quale si attiva la radice della scelta.

Poi c’è la REALFORCE R2 PFU Limited Edition che sta un po’ nel mezzo, o meglio, apre ad una direzione un po’ alternativa dove il look meccanico accompagna un clic molto morbido e silenzioso, vellutato e distintivo, una esclusività che si fa sentire.

Una scelta originale, come lo era quello del modello Happy Hacking Keyboard Professional 2, parente stretta di questa tastiera, che abbiamo recensito qualche tempo fa. L’abbiamo provata per una settimana, vediamo com’è andata.

REALFORCE R2 PFU Limited Edition, la recensione

Senzatempo

Ad una prima visione la REALFORCE R2 PFU Limited Edition è una tastiera senza tempo: il modello da noi testato è quello colore Avorio/Grigio, ma ce n’è un secondo (per chi scrive probabilmente più accattivante) modello nero identico per caratteristiche e forma.

Dentro la scatola trova posto la tastiera (con cavo USB-A non removibile), due copritastiera e un piccolo libretto di istruzioni.

Recensione REALFORCE R2 PFU Limited Edition, tastiera VIP (anche) per Mac

Il peso non è indifferente, la tastiera una volta posizionata sulla scrivania non si muove di sicuro, dato il peso non indifferente di 1.1 Kg, fattore molto interessante per chi ha scrivanie “movimentate” (come chi scrive, dato che qui a Macitynet gli accessori vanno e vengono con frequenze pericolose).

I 108 tasti sono suddivisi in due colori e, nonostante la tastiera non sia ufficialmente supportata su macOS, funziona benissimo a patto di accettare il layout imposto: a proposito dei tasti, questi possono avere una escursione di tre tipi (selezionabile via software come vedremo più avanti).

Da Gamer o da ufficio?

Di solito, quando si parla di tastiere meccaniche si pensa subito all’ambito gaming, dove questo tipo di modello ha trovato la maggiore linfa vitale, soprattutto per via dei continui solleciti e stress dati dalle lunge sessioni e eSport.

Invece chi scrive pensa che tutto sommato la bellezza e l’originalità di una tastiera meccanica trovi spazio anche in ufficio, perché il look&feel è spesso personale e non c’è bisogno di una classificazione vera e propria.

D’altra parte la REALFORCE R2 PFU Limited Edition mostra si un look classico, ma ha un insieme di dettagli non indifferenti: ad esempio, nella parte inferiore ha cuscinetti in gomma per migliorare l’attrito, canali adatti a ottimizzare il giro del cavo USB-A a sinistra, centrale o a destra, i LED di avviso dei tasti di blocco nella parte destra in alto sono personalizzabili nel colore, ha due inclinazioni possibili manualmente e tutti i tasti corretti, anche se il tasto Enter è “all’americana” e non a L rovesciata come siamo abituati qui in Italia.

Alcune personalizzazioni non ci sono piaciute: il tasto FN ad esempio è solo a destra, la dimensione del tetto dei tasti forse un po’ troppo piccola ma sono in effetti dettagli a cui chi sceglie un modello come questo non fa attenzione.

Recensione REALFORCE R2 PFU Limited Edition, tastiera VIP (anche) per Mac

Ci sono invece degli aspetti interessanti: lo switch dei tasti è realizzato dalla giapponese Topre, con garanzia di più di 50 milioni di digitazioni (davvero difficili da raggiungere) o il software che permette di personalizzare ogni singolo tasto della tastiera (per Windows, mentre per macOS il software sembra non funzionare o non riconoscere la tastiera con macOS Catalina).

Più di tutto però ci è piaciuto il clic morbido, vellutato dei tasti, una sensazione appunto a metà tra quello ruvido delle tastiere classiche tradizionali e quello silenzioso tipico di quelle supersottili: chi ha detto che non si può avere il meglio dei due mondi?Recensione REALFORCE R2 PFU Limited Edition, tastiera VIP (anche) per Mac

Considerazioni

Al pari di diverse altre tastiere meccaniche, anche la REALFORCE R2 PFU Limited Edition va capita e inquadrata nel giusto punto di vista.

Non si tratta di un modello comune ma, come dice il titolo, un cavallo di razza che va domato e capito sino in fondo: la profonda personalizzazione, la silenziosità dei tasti, la robustezza della forma unita all’insieme dei dettagli ne fa un modello particolare, per palati fini.

Il prezzo, si sa, non è proprio popolare e rispecchia l’esclusività della proposta, un po’ come se si stesse acquistando una Aston Martin d’epoca o un modello limitato di Mercedes. Costa davvero tanto, ma è davvero lussuosa, non tanto perché ha una linea sexy, ma proprio perché non ce l’ha, come si dice, con gusto.

Pro:

• Un modello esclusivo
• I tasti meccanici sono molto silenziosi
• Finezze nel design
• Tasti personalizzabili per Windows

Contro:

• L’App per Mac non funziona su Catalina
• Il prezzo è importante

Prezzo:

• 299,99 Euro (con o senza tastierino numerico, in due colori)

REALFORCE R2 PFU Limited Edition è disponibile dalle pagine di Amazon.it in versione Nera o Bianco Avorio, anche senza tastierino numerico.

REVIEW OVERVIEW

Design
Facilità d'uso
Prestazioni
Qualità/Prezzo

Offerte Speciali

MacBook Air 512 GB ancora più giù: solo 1318 €, risparmiate oltre 200€

MacBook Air 512 GB da rubare, 1269 euro: risparmiate 260 euro!

Su Amazon comprate ancora il nuovo MacBook Air da 512 GB al prezzo più basso di sempre: solo 1269 euro invece che 1529. Prezzi convenienti su tutti i colori e consegna veloce.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,533FansMi piace
94,211FollowerSegui