Recensione Toshiba Canvio Premium for Mac, il disco ultra sicuro per Mac

Canvio Premium è l'Hard Disk portatile con lucchetto incorporato

Recensione Toshiba Canvio Premium for Mac, il disco ultra sicuro per Mac

Siamo onesti, recensire un Hard Disk meccanico oggi è molto difficile, perché i modelli oramai sono molto simili per interfaccia e prestazioni: però questo Toshiba Canvio Premium  for Mac con doppia connessione USB-C e USB 3.0 in effetti ha una particolarità in più che ci ha incuriosito, un lucchetto incorporato che ci permetterà di tenere al sicuro i nostri dati.

Recensione Toshiba Canvio Premium for Mac, il disco ultra sicuro per Mac

Toshiba Canvio Premium for Mac, la recensione

La potenza è nulla senza il controllo

Un po’ per la GDPR che ha reso quasi obbligatorie alcune misure di sicurezza, un po’ perché la sicurezza in se non fa mai male oramai i nostri uffici e le nostre case sono infarciti di password, firewall, file criptati, autolock dello schermo e software di gestione delle password (come l’ottimo 1Password).

Però se ci dimentichiamo in giro l’Hard Disk con i lavori tutta la sicurezza dell’ufficio risulta inutile.

Quello che fa Toshiba con questo Canvio Premium for Mac è sostanzialmente anteporre un lucchetto digitale che è necessario per accedere al disco, senza il quale (e senza la password) il disco è in pratica illeggibile.

Gli utenti Mac non sono nuovi a questi sistemi di sicurezza, perché da qualche tempo anche Time Machine, il software di backup integrato nel Mac, può essere reso più sicuro legandolo all’utente, ma il punto è che su di un disco esterno possiamo mettere di tutto, oltre a Time Machine.

Focalizzato il punto di vista, procediamo con ordine e vediamo com’è questo disco di Toshiba.

Recensione Toshiba Canvio Premium for Mac, il disco ultra sicuro per Mac

Il primo passo, il disco

La confezione del Canvio Premium for Mac è semplice: al suo interno trovano posto alcuni foglio di istruzione, un cavo USB 3.0, un adattatore a USB-C (molto comodo per chi ha un Mac nuovo, come i MacBook Pro recentemente rilasciati, qui la nostra recensione) e naturalmente il disco, che nel nostro caso mostrava un case grigio metallizzato.

L’Alluminio che riveste il disco lo rende piacevole al tocco e ne da un taglio più pregiato: in un lato, nella parte superiore, trova posto un piccolo LED azzurro che ne indica l’attività, mentre su di uno dei lati c’è il piccolo connettore USB-A.

Le dimensioni sono di 109×78×13.5 mm al peso di 165 g per il modello da 1TB e 109×78×19 mm al peso di 230 g per i modelli da 2 e 3TB, il che significa che stanno tutti comodamente nelle borse per computer.

Il disco arriva formattato in HFS+, il che significa che è in grado di funzionare alla massima efficenza su tutti i Mac con processore Intel: da specifiche, però, se volete usare il software di blocco del disco vi serve un mac con OS X 10.8 o superiore.

La prima volta che lo collegate al Mac questo vi chiede se lo volete usare come backup di Time Machine, che a nostro avviso è possibile ma è un po’ uno spreco considerando il blocco a disposizione, meglio come un archivio dove mettere i documenti durante il trasporto o come secondo disco per il Mac.

I test di velocità hanno dato risultati buoni, considerando che si tratta di un disco meccanico da 2,5″, appena sopra la media del settore.

Recensione Toshiba Canvio Premium for Mac, il disco ultra sicuro per Mac

Per tutti

All’interno del Canvio Premium for Mac trovano posto alcuni PDF che illustrano le fasi principali dell’uso e il software di blocco, HDD Password Tool. Questo è fatto in modo talmente elementare che quasi viene da chiedersi se valga la pena mettere un libretto di istruzioni (scherziamo, vale sempre la pena!).

Sostanzialmente al primo avvio dopo l’installazione il software chiede di inserire una password, che poi sarà richiesta ad ogni collegamento del disco o ad ogni avvio del Mac. In caso di mancato inserimento corretto, il disco non sarà montato e risulterà inaccessibile.

Recensione Toshiba Canvio Premium for Mac, il disco ultra sicuro per Mac

Una volta bloccato con una password, il disco necessita del software installato (scaricabile da qui) e di un Mac compatibile, in caso contrario macOS lo dichiara come illeggibile e ne suggerisce la formattazione.

Anche se le specifiche pubbliche parlano di OS X 10.11, noi abbiamo provato il disco con High Sierra e Sierra senza problemi: il software ha restituito risultati corretti in ogni situazione tra l’altro non presentando rallentamenti di nessun tipo. Abbiamo anche provato a scavalcare il blocco di Toshiba con metodi blandi, utilizzando il Terminale o l’avvio in Safe Mode, senza risultato: forse con il tempo questo blocco sarà superato, ma al momento appare molto sicuro e degno di fiducia.

Recensione Toshiba Canvio Premium for Mac, il disco ultra sicuro per Mac

Considerazioni

Canvio Premium for Mac è una buona soluzione per chiunque, sia che abbiate la necessità di una maggiore sicurezza dei vostri documenti sia che non ce l’abbiate, perché il software di blocco non è necessario.

L’estetica è buona (e in linea con la linea di Apple), la praticità ottima (si pensi alla doppia connessione USB 3.0 e USB-C) e la sicurezza ottimale, quando necessaria.

Di veri difetti non ne vediamo: da provare sicuramente, ma attenzione a registrare la password da qualche parte, altrimenti difficilmente riuscirete a recuperare i documenti.

Pro:
• L’estetica è in linea con i Mac
• Formattato in HFS+
• Software di blocco per maggiore sicurezza

Contro:
• Serve il software per leggere il disco (quando bloccato)

Prezzo: 99,99 Euro (1TB), 134,90 Euro (2TB), 159,90 Euro (3TB)

Canvio Premium for Mac è disponibile nella grande distribuzione, oppure direttamente presso Amazon.it nei colori Argento metallizzato e Grigio scuro metallizzato