Home iPadia iPad News Apple potrebbe sostituire Qualcomm con Intel e MediaTek per i chip di...

Apple potrebbe sostituire Qualcomm con Intel e MediaTek per i chip di iPhone

Apple continua a non volere più avere a che fare con Qualcomm e, come noto, sono in corso dispute legali in varie parti del mondo. Tutto ha origine dalle royalties richieste da Qualcomm sulla vendita dei dispositivi Apple: secondo Cupertino sono troppo elevate, sproporzionate ai prezzi di mercato e imposte con pratiche e modalità che hanno sollevato indagini antitrust in diversi paesi nel mondo.

Il nuovo fornitore che la multinazionale di Cupertino avrebbe individuato è la taiwanese MediaTek. Lo riferisce il (non sempre affidabile) sito DigiTimes secondo il quale l’azienda in questione ha buone probabilità di ricevere le commesse da parte di Apple. Non è la prima volta che spunta il nome di MediaTek: già a ottobre di quest’anno si era vociferato di un possibile accordo con Cupertino.

intel e mediatek - foto 5g Mediatek
In passato Apple ha usato esclusivamente chip modem di Qualcomm, ma con le ultime generazioni di iPhone ha cominciato a usare anche i chip modem costruiti da Intel. Questo è già avvenuto con iPhone 7 e 7 Plus e anche con i nuovi iPhone 8 e iPhone 8 Plus. Apple ha tempo fino a giugno per decidere il da farsi, in pratica fino a tre mesi prima da quando, tipicamente, ogni anno viene presentato il nuovo iPhone.

MediaTek, produttrice di semiconduttori fabless, progetta e vende componenti per smartphone, tablet, e per le comunicazioni wireless. La società taiwanese potrebbe essere interessata anche a fornire componenti per futuri prodotti della Mela quali: speaker smart, accessori per la ricarica wireless e sistemi di connessione wireless generici per altri dispositivi.

MediaTek ha intanto annunciato di avere attivamente contribuito alla standardizzazione di tecnologie 5G New Radio (5G NR) e di essere dunque pronta alla transizione. Intel intanto non dorme e a novembre ha annunciato importanti passi avanti nella roadmap dei propri prodotti wireless per accelerare l’adozione del 5G. È stata presentata la serie Intel XMM 8000, la prima famiglia di modem commerciali 5G New Radio (5G NR) multimodali, e Intel XMM 7660, il più recente modem LTE dell’azienda. Intel ha anche annunciato di aver effettuato con successo una chiamata in 5G completa basata sul proprio modem 5g: una tappa fondamentale per lo sviluppo di questa tecnologia. Infine, il modem XMM 7560 presentato al Mobile World Congress 2017 ha raggiunto velocità di classe gigabit.

Offerte Speciali

Minimo storico per MacBook Air M1 256 GB: 1037,00 €

MacBook Air M1 256 GB nei colori argento e oro torna al minimo storico: 977 euro

Il portatile più ricercato della nuova ondata di Mac in offerta con uno sconto che lo porta per la prima volta a 977 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,956FollowerSegui