Scorciatoie di Siri, startup accusa Apple di aver copiato l’icona

Apple ha presentato Scorciatoie Siri alla WWDC 2018: ora Shift, una piccola startup del Regno Unito, accusa Cupertino di aver copiato l’icona dell’app chiedendo 170.000 euro di danni. Le similitudini non mancano ma per alcuni potrebbe trattarsi di una trovata pubblicitaria

Scorciatoie di Siri, startup accusa Apple di aver copiato l’icona

Shift accusa Apple di aver copiato l’icona della propria app per Scorciatoie Siri. La nuova app di Cupertino, presentata durante la WWDC 2018, qui tutte le novità presentate in un solo articolo, permette di creare comandi complessi che richiedono più passaggi e azioni che poi l’assistente vocale può eseguire impartendo un solo comando.

Nella lettera che Shift ha inviato ad Apple si richiede l’immediato stop all’utilizzo dell’icona di Scorciatoie Siri perché viola le proprietà intellettuali della startup. In questo articolo riportiamo l’icona di Shift affiancata a quella di Scorciatoie Siri.

Scorciatoie Siri, startup accusa Apple di aver copiato l’iconaNel confronto emergono alcune somiglianze, ma occorre anche rilevare che l’icona di Scorciatoie Siri impiega forse geometriche e anche colori diversi, due elementi che potrebbero giocare contro la tesi di Shift davanti a un tribunale.

Un portavoce di Shift evidenzia la sorpresa della startup nel rilevare che ad aver copiato il logo è non solo la scietà più ricca del pianeta ma anche una di quelle più focalizzate in assoluto per quanto riguarda il design. Come riporta The Sun «È incredibile che Apple, l’azienda con la più grande riserva di denaro della storia, l’azienda che è così orientata al design, abbia dovuto copiare il nostro logo».
ShortcutsShift impone ad Apple una scelta: la cessazione dell’utilizzo dell’icona incriminata oppure il versamento di 150mila sterline, circa 170 mila euro, come rimborso per le spese che dovrà sostenere per creare un nuovo logo impiegando uno studio di design con fama ed esperienza internazionali.

Non è la prima volta che software, icone e app di Cupertino vengono presi di mira con azioni legali, così come avviene regolarmente per brevetti e tecnologie. Per alcuni osservatori lettera e azione legale di Shift potrebbero essere semplicemente una trovata pubblicitaria per incrementare visibilità e notorietà dell’azienda e dei suoi software, strumenti che permettono di creare siti web con tecnologie blockchain.

In questo articolo un approfondimento su Shorcuts Siri, qui invece trovate un tutorial che spiega come utilizzare le Scorciatoie Siri.