Sega Mega Drive Mini, tutto quello che c’è da sapere sulla retro-console anni 90

Sega annuncia il Mega Drive Mini, versione nostalgica della console anni 90

Tutto ciò che c’è da sapere sul Mega Drive Mini, console che ha fatto la storia dei videogiochi anni ’90, riproposta in versione nostalgica come fatto per Nintendo recentemente per NES e SNES.

Anche Sega ha deciso di sfruttare l’ondata nostalgica lanciata da Nintendo con le sue mini riproduzioni delle sue storiche console, e lo farà sfruttando quella che è stata la sua console di maggior successo, il Sega Mega Drive (conosciuto anche come Sega Genesis negli USA).

L’annuncio

mega drive mini

Il lancio e al presentazione ufficiale è avvenuta durante il Sega Fes 2018, evento Sega dedicato ai videogiochi, durante il quale l’azienda (oltre al porting di una serie di giochi classici per Nintendo Switch) ha ufficializzato il rilascio del Mega Drive Mini.

Il dispositivo cavalca il successo dei NES Classic e SNES Classic di Nintendo, che hanno permesso ai giocatori di rivivere le esperienze di gioco dei classici dei due decadi precaricati sui dispositivi, e che hanno ottenuto un ottimo successo commerciale, lanciando la moda delle “mini retroconsole”.

In Europa e in Giappone il nome della console sarà Mega Drive Mini, mentre negli Stati Uniti il nome sarà Genesis Mini, per ricalcare i marchi utilizzati negli anni ’90.

Caratteristiche

Il Mega Drive Mini avrebbe dovuto essere inizialmente progettata da AtGames, azienda che ha già lavorato ad altri mini cloni di console popolari, tra cui l’Atari VCS e alcune versioni non ufficiali del Mega Drive stesso (non particolarmente apprezzate dagli osservatori).

Al momento non c’è però alcuna conferma che AtGames sia ancora coinvolta in quanto Sega ha successivamente annunciato di essere al lavoro con una società giapponese per rivedere il design della console. Non è quindi chiaro se AtGames sia ancora coinvolta.

Ad oggi non si sa quali giochi saranno inclusi nella console, né quali accessori.

Disponibilità e prezzo

Inizialmente Sega avrebbe dovuto rilasciare il Mega Drive Mini in Giappone in concomitanza con il trentesimo anniversario della console, quindi attorno al 29 ottobre 2018. Successivamente però l’azienda ha spostato il rilascio globale ad una non precisata data del 2019, questo per garantire la qualità che i fans attendono dal prodotto.

Al momento non non ci sono indiscrezioni sul possibile prezzo.

Eredità

Sega annuncia il Mega Drive Mini, versione nostalgica della console anni 90
Una pubblicità d’annata in Italia del Sega Mega Drive, con Jerry Calà come testimonial

Sega ha rilasciato l’originale Mega Drive, sicuramente la console di gioco più popolare mai prodotta dalla società giapponese, nel suo paese d’origine il 29 ottobre 1988. In Italia arrivò a fine 1990, vendendo oltre 30 milioni di dispositivi in ​​tutto il mondo.

Fra i giochi più popolari possiamo sicuramente la serie Sonic the Hedgehog, diventata poi la la mascotte di Sega, o i numerosi giochi rilasciati da una proficua collaborazione con Electronic Arts.

La sua produzione è terminata nel 1997, con l’esplosione del mercato delle console a 32 Bit.

Intanto la concorrenza non resta alla finestra: sta arrivando anche la console Sony Classic: ne parliamo su questa pagina.