fbpx
Home Macity Software / Mac App Store Sparkle 3, l'editor per creare siti web senza programmare ora nativo per...

Sparkle 3, l’editor per creare siti web senza programmare ora nativo per Mac ARM

Sparkle è un’applicativo per macOS che consente di creare siti web senza bisogno di conoscere l’HTML. Il principio di funzionamento è simile a quello già visto in tanti altri prodotti: trascinare, spostare e modificare gli elementi sulla pagina e al termine generare automaticamente il codice del sito sottostante da caricare poi su un server web.

L’idea non è nuova e il limite che hanno normalmente questo tipo di applicazioni è che gioco forza permettono la creazione di soli siti statici; il programma è tuttavia da segnalare poiché è ad ogni modo intuitivo e facile da usare. I principi base sono come già detto quelli già visti in altre applicazioni simili: si trascinano gli elementi e si modificano le proprietà da una finestra dedicata. Rispetto ad altri software (es. RapidWeaver) è ad ogni modo molto più semplice disporre elementi come testi e immagini, aggiungere ombre e altro senza bisogno di ricorrere a plug-in aggiuntivi.

A differenza di prodotti concorrenti, Sparkle non presenta modelli predefiniti ma si parte creando da soli la pagina mastro e questa sarà poi replicabile in automatico nelle pagine successive. Elementi quali le intestazioni e piè di pagina possono essere riportati in automatico sulle nuove pagine, così com’è possibile applicare in cascata altre modifiche.

Sparkle 3, l’editor per creare siti web senza programmare ora nativo per i nuovi Mac e altre novità

Sparkle consente di tenere conto delle diverse dimensioni dello schermo del dispositivo usato dall’utente finale, permettendo di adattare automaticamente il layout in base allo schermo di uno smartphone o un tablet. Altre caratteristiche degne di note sono l’integrazione di font non convenzionali e pattern (da usare come sfondi), strumenti per integrare filmati da YouTube e Vimeo, tool per gestire immagini specifiche per gli schermi Retina, un tool per creare in automatico layout con griglie preimpostate, strumenti per impostare la posizione (sopra o sotto) di singoli elementi rispetto ad altri. Il codice generato (HTML e CSS) sembra di buona qualità.

In Sparkle 3.0.2 gli sviluppatori hanno migliorato l’interfaccia, ora in linea con macOS Big Sur, e anche compilato il software come “Universal” (compatibile sia con i Mac con CPU Intel, sia con i Mac con CPU M1).

Sparkle offre integrazione con Stripe, PayPal, Snipcart, Ecwid, Paddle e Gumroad, per pagamenti di prodotti e servizi. Si integra anche con Houfy.com per funzionalità di booking, Calendly e 10to8.com per prenotazione di appuntamenti, Opentable, The Fork e Quandoo per la prenotazione dei tavoli.

Sono state integrate nuove funzionalità di blogging, e per consentire agli utenti di “abbonarsi” alle news. Uno strumento denominato SEO Assistant offre immediati tip contestuali per risolvere problematiche di ottimizzazione con i motori di ricerca. Interessante anche la possibilità di controllare il parallasse di vari elementi sulla pagina per aggiungere elementi fantasiosi e vitalità. L’elenco completo delle novità è a questo indirizzo.

Sparkle 3.02 costa 89,99 euro (acquisto una tantum direttamente dal sito dello sviluppatore), “pesa” 102,5MB e richiede macOS 10.9 Mavericks o seguenti. È disponibile anche la versione in abbonamento a 6,33 € / mese.

Offerte Speciali

Fate la scorta di accessori Apple già scontati ottenendo un altro 10% di sconto

Fate la scorta di accessori Apple già scontati ottenendo un altro 10% di sconto

Accessori Apple originali in sconto? Difficilissimo trovarli tranne che per particolari iniziative temporanee. Ecco come approfittare di uno sconto sullo sconto fino al 10 Dicembre 2020.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,966FansMi piace
93,794FollowerSegui