Stufi dei cavi Apple costosi? In arrivo il cavo USB-C Lightning di Anker

Per chi non vuole spendere una piccola fortuna in cavi e accessori, Anker annuncia il prossimo arrivo dei cavi USB-C Lightning che portano due grandi vantaggi agli utenti di iPhone, iPad e Mac. In arrivo sempre da Anker un adattatore audio per dispositivi Apple

Anker, il cavo USB-C Lightning arriva a marzo

Il cavo USB-C Lightning di Anker arriva a marzo. L’azienda ha da poco annunciato la produzione di tale cavo che abiliterà sia la ricarica di iPhone e iPad attraverso i nuovi caricatori USB-C, garantendo così una ricarica rapida e sicura, ma anche il trasferimento dei dati tra i dispositivi iOS e i portatili Apple con USB-C.

Apple già produce un cavo di questo tipo ma ad oggi non esistono ancora alternative economiche e certificate MFi proprio da Apple, avendo cioè la certezza che non danneggino le batterie o i dispositivi collegati. L’arrivo dei cavi USB-C Lightning da parte dei costruttori terzi era già stato anticipato lo scorso mese da un documento diffuso da un sito di batterie cinese, nel quale si scopriva che i primi accessori certificati sarebbero arrivati entro pochi mesi.Anker, il cavo USB-C Lightning arriva a marzo

Anker era citata tra le prime aziende ed ora è confermato: a marzo arriverà il suo cavo USB-C Lightning certificato Apple, proposto in diverse lunghezze che andranno da 1 a 2 metri. Se, come ci aspettiamo, la società manterrà il proprio stile, ci troveremo di fronte a un cavo molto più economico dell’originale e al contempo più robusto e resistente alle torsioni.

Quest’ultima caratteristica è confermata da alcune immagini pubblicate da Anker dalle quali si scopre che la guaina esterna è rivestita da uno strato in nylon che, come già appurato con altri cavi provati negli anni passati, riduce la flessibilità rendendo ancor più difficili gli aggrovigliamenti.Anker, il cavo USB-C Lightning arriva a marzo

L’azienda spiega inoltre che i connettori sono irrobustiti da una cassa in alluminio mentre i filamenti interni sono miscelati alla fibra di kevlar, che porta la resistenza e la durabilità nel tempo dei cavi a un livello ancora maggiore. Ricordiamo che un cavo USB-C Lightning non solo permetterà di trasferire i dati o ricaricare più velocemente le batterie di iPhone e iPad ma, ad esempio, sarà possibile usarlo per trasformare i nuovi iPad Pro con USB-C in temporanee batterie d’emergenza per ricaricare gli iPhone.

Secondo quanto annunciato, ad aprile arriverà invece un adattatore da USB-C (maschio) a Lightning (femmina) che consentirà agli utenti di collegare gli auricolari EarPods Lightning o altri dispositivi audio con filo e spina Lightning ai computer Mac e ai nuovi iPad Pro con USB-C.