Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Apple History & Lifestyle » Il successore di Jony Ive non lavora in Apple

Il successore di Jony Ive non lavora in Apple

Apple ha abbandonato la ricerca di un successore o meglio di un sostituito per il ruolo di capo del design industriale dopo aver lottato per trovare qualcuno che potesse rimpiazzare il leggendario Jony Ive, per il momento primo e unico Chief Designer Officer di Apple.

Ricordiamo che il suo posto è stato preso da Evans Hankey, capo del design industriale di Apple dal 2019: dopo 3 anni, adesso, ha deciso di abbandonare l’azienda. Apple non lo sostituirà. Come già riferito fin da novembre scorso, Apple sta faticando a trovare un sostituito.

La soluzione, però, è più semplice di quanto si possa pensare. Ed infatti, Apple ha ora deciso che semplicemente non lo sostituirà. Invece, sarà l’intero team dell’azienda di circa 20 progettisti industriali senior riferirà al Chief Operating Officer Jeff Williams.

Il successore di Jony Ive non lavora in Apple

Considerando la fuga di cervelli subita dal team di progettazione di Apple negli ultimi anni – circa 15 designer dell’era Ive se ne sono andati – la mancanza di una pianificazione nella ricerca di un successore a lungo termine per il ruolo di capo del design industriale risulta comunque sorprendente. Il design è uno dei reparti più importanti di Apple. Non avere nessuno che prenda lo scettro in questo reparto potrebbe essere motivo di preoccupazione.

Ogni altro grande dipartimento Apple – dai servizi all’ingegneria hardware al silicio – ha almeno uno o due dirigenti in grado di assumere il ruolo del leader di quel gruppo. Forse una persona altrettanto capace potrebbe un giorno emergere anche nel gruppo di design, ma attualmente non sembra proprio che quella persona lavori attualmente in Apple.

Ma non si tratta solo di talenti difficili da trovare o mancanti: la nomina di un capo scelto nella divisione di design hardware oppure software rischia di innescare una guerra tra i due team, mentre assumendo un designer esterno Apple rischia di far infuriare i veterani dell’era Jony Ive, in verità ormai in numero sempre più piccolo. Probabilmente anche per questa ragione Mark Gurman ritiene che Apple abbia deciso di trovare all’esterno il successore di Jony Ive.

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Jony Ive sono disponibili a partire da questa pagina.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Mac mini M2 Pro in sconto del 21%, risparmiate 330 €

Su Amazon torna in sconto e va al minimo il Mac mini M2 Pro. Ribasso a 1249 €, risparmio da 330 €

Ultimi articoli

Pubblicità