Vessel, apre a tutti l’anti-YouTube, gratis per un anno

Vessel, autoproclamatosi anti-YouTube, apre al pubblico e sarà disponibile per tutti gratuitamente per un anno intero dall'iscrizione.

Dopo una beta ad accesso limitato, Vessel è stato ufficialmente lanciato ed è accessibile anche dall’Italia. Quello che è stato definito il possibile anti-YouTube è ora pubblico e chiunque può iscriversi e iniziare a fruire dei video inclusi nella piattaforma; inoltre per favorire la creazione di un’audience significativa, soprattutto la formazione di un nutrito seguito di spettatori per i produttori di video, Vessel sarà gratuito per un anno intero. L’interfaccia è molto moderna, focalizzata sui video e dotata di un design pulito ed essenziale.

Alla scadenza dell’anno, gli utenti che vorranno abbonarsi potranno usufruire di contenuti esclusivi e visibili solo per loro (almeno inizialmente) mentre resterà comunque disponibile un canale gratuito, supportato da annunci pubblicitari, che sarà accessibile per tutti. Al momento ci sono più di 130 creatori che stanno postando i loro video prima su Vessel, tra cui gli show di Phil DeFranco “The Vloggity,” GloZell Green, e Tré Melvin. La discriminante nel sottoscrivere un abbonamento è legata a quanto si è fan dei creatori di contenuti, che hanno raggiunto un pubblico complessivo di 200 milioni di persone su servizi gratuiti come YouTube.

I video disponibili ad oggi sono integrati da spezzoni dei grandi conglomerati di contenuti USA, che fanno parte della versione gratuita. NBC offrirà clip dal The Tonight Show con Jimmy Fallon e Late Night con Seth Meyers, e la NBA fornirà le sintesi degli incontri; presenti anche altri partner, tra cui Machinima, Funny or Die, CollegeHumor e VEVO. Vessel è accessibile da web partendo da questo link, ma sarà disponibile anche una app per iOS, e Android.

vessel