Viaggi su Marte o sulla Luna? C’e’ Google Maps

Per festeggiare i due anni di Curiosity su Marte, Google ha deciso di aggiungere la versione 3D su Google Maps permettendo così agli utenti di sbirciare tra i crateri di questo pianeta

Viaggi su Marte google icon 500

Se volete andare sulla Luna senza alzarvi dal divano sappiate che è già possibile da diverso tempo, almeno virtualmente, grazie a Google Maps. A ricordarlo è la stessa azienda che, attraverso un post ufficiale su Google+, ha pubblicato il link per esplorare in un attimo i crateri della Luna, aggiungendo però anche il pianeta Marte tra i nuovi corpi celesti esplorabili.

Per commemorare i due anni di permanenza sul suolo marziano della sonda Curiosity, Google ha infatti deciso di ricreare la versione 3D esplorabile del pianeta così come ha fatto in passato con la Luna: da oggi chiunque, cliccando qui, potrà spostarsi lungo la superficie del corpo celeste in questione senza bisogno di alcuna installazione software. Il tutto è infatti accessibile da qualsiasi computer, a patto che si utilizzi un browser diverso da Safari in quanto quest’ultimo risulta essere ancora l’unico a non essere supportato per la visualizzazione di tale modalità di Google Maps.

Se volete fare un salto anche sulla Luna, cliccate qui. Naturalmente non esiste ancora una modalità Street View per “entrare nel vivo”, ma è comunque interessante poter sbirciare un po’ la desolazione dei due corpi celesti in questione. Se i link non funzionano, avviate semplicemente Google Maps e cliccate il quadrato in basso a sinistra che permette di passare alla modalità Earth: a questo punto effettuate uno zoom-out in modo da allontanarvi il più possibile dalla Terra. Sulla barra inferiore comparirà la Luna affiancata dal nuovo 3D di Marte, entrambi selezionabili con un click.

[youtube id=”0Rfo1OEvCK4″ width=”620″ height=”360″]

Viaggi su Marte