HomeHi-TechHardware e PerifericheVodafone Station: Web e voce tutto in uno

Vodafone Station: Web e voce tutto in uno

In una conferenza stampa svoltasi questa mattina nella Terrazza Martini di Piazza Diaz a Milano, Vodafone Italia ha lanciato la prima soluzione che integra voce e banda larga fissa e mobile in un solo dispositivo concepito in Italia. Si tratta di Vodafone Station che sarà  disponibile in commercio a partire da questa estate, un dispositivo unico e compatto che permette agli utenti di collegarsi a Internet sia tramite un collegamento HSPA fino a 7,2 Mbps, sia tramite un collegamento a banda larga via cavo con tecnologia ADSL 2+ fino a 20 Mbps. Oltre al collegamento dati, Vodafone Station gestisce anche il traffico voce, inoltre integra la tecnologia Wi-Fi 802.11b e g, 2 porte USB per collegare dischi fissi in rete o stampanti, infine uno switch Ethernet con 4 porte.

Le idee alla base di Vodafone Station sono due: rendere il collegamento a banda larga semplice e veloce per gli utenti, facile in tutte le fasi: nell’acquisto, nell’installazione e nell’utilizzo.

vodafone station

I dirigenti Vodafone durante la conferenza hanno illustrato il funzionamento della Vodafone Station: i clienti acquistano il dispositivo in un negozio. Non sarà  richiesto un prezzo di acquisto dipendente dal valore del dispositivo, Vodafone Station sarà  fornito con un costo di attivazione e sottoscrivendo uno dei due abbonamenti che saranno studiati per questo prodotto. Una volta a casa è sufficiente collegare Vodafone Station all’alimentazione e tutto è già  pronto per funzionare direttamente fuori dalla scatola, senza alcun intervento di configurazione da parte dell’utente.

Inizialmente Vodafone Station offre connettività  a banda larga sfruttando la tecnologia HSPA successivamente, quando vengono completate le procedure per attivare il collegamento via cavo oppure le pratiche necessarie per cambiare l’operatore già  presente per passare a Vodafone, la Vodafone Station offrirà  il collegamento a banda larga sfruttando la rete via cavo.

Il dispositivo gestisce in automatico il tipo di collegamento da utilizzare così, ogni volta che l’ADSL via cavo non è disponibile, il funzionamento passa alla tecnologia senza fili HSPA con velocità  fino a 7,2 Mbps dove disponibile.

Paolo Bertoluzzo durante la sua presentazione di apertura ha comunicato che Vodafone copre con la sua rete wireless GSM praticamente la totalità  della popolazione e del territorio del Paese, mentre la copertura a 3,6 Mbps raggiunge oggi circa l’80 per cento della popolazione. Allo stesso tempo Vodafone sta investendo sulle nuove tecnologie a 7,2 Mbps iniziando dalle aree dove c’è maggiore richiesta: centri urbani importanti, aree con grandi concentrazioni di imprese. L’estensione geografica, comunica Bertoluzzo, è in costante crescita e Vodafone sta già  lavorando per offrire collegamenti senza fili fino a 14,4 Mbps con tecnologia HSPU. T

Tornando alla Vodafone Station i dirigenti Vodafone hanno confermato che si tratta di un’idea tutta italiana per cui non esisteva un prodotto sul mercato. La costruzione è avvenuta in collaborazione con Huawei, mentre la sezione ricerca e svilluppo di Vodafone ha lavorato prima sul concep e sulle funzionalità  e poi anche sul software di gestione.

Gli ingombri sono simili a quelli di un modem ADSL con router Wi-Fi integrato come quelli da tempo in circolazione, la Vodafone Station ospita anche una chiavetta Internet Key di nuova generazione che permette il collegamento al Web tramite la rete celluare HSPA fino a 7,2 Mbps. Questo permette di disporre immediatamente di un collegamento al Web fino a quando viene attivato il servizio via cavo. I due pacchetti di sottoscrizione su cui il management di Vodafone fornirà  prezzi e dettagli solo poco prima della disponibilità  del prodotto nei negozi, permetterà  di soddisfare tutte le esigenze di comunicazione e di collegamento degli utenti. La chiavetta Internet Key di nuova generazione inclusa della Vodafone Station può essere scollegata dalla base per essere utilizzata in mobilità  con un computer portatile. Per questo tipo di utilizzo il piano dati che verrà  messo a punto prevederà  una tariffazione separata, misurata a tempo, probabilmente un costo per ogni giorno di utilizzo.

Viceversa, quando la chiavetta Internet Key è inserita nella Vodafone Station il traffico generato tramite il collegamento wireless risulta compreso direttamente nel pacchetto sottoscritto con Vodafone.

Per quanto riguarda le chiamate voce, anche queste incluse insieme al traffico dati nel pacchetto che Vodafone presenterà  al mercato solo pochi giorni prima della disponibilità  commerciale della Vodafone Station, è possibile collegare un tradizionale telefono con cavo RJ11. Subito dopo l’acquisto, quando deve ancora essere attivata la linea ADSL Vodafone via cavo, le chiamate vocali passano attraverso la rete cellulare, viceversa quando la linea ADSL diventa disponibile il traffico voce circolare su Internet con la tecnologia VOIP.

Bisognerà  attendere il lancio del prodotto per sapere verso quali numeri e in che modalità  il traffico voce è coperto e incluso nel pacchetto Vodafone Station e quanto invece dovrà  essere pagato separatamente in base al consumo.

Per tutto il mondo Mac due buone notizie: Vodafone Station lavora con tecnologie standard quindi funziona senza problemi anche con i sistemi Mac senza richiedere software o configurazioni particolari. Nessun problema nemmeno quando viene estratta la Internet Key dalla Vodafone Station per essere utilizzata in mobilità . Essendo una evoluzione della Internet Key già  in commercio da alcuni mesi, gli utenti Apple possono utilizzare dal giorno zero anche Internet in mobilità  sfruttando il software che Vodafone ha realizzato per Mac e che è possibile scaricare gratuitamente dal sito Web dell’operatore a partire da questa pagina.

Offerte Speciali

Amazon sconta il Magic Mouse 2 del 25%: solo 64 euro

Post Prime Day: Magic Mouse 2 ancora disponibile a solo 60,99 €

Su Amazon il Magic Mouse 2 è ancora disponibile in sconto. Lo pagate solo 60,99 euro fino a che le scorte resistono.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial