Windows 10 Cloud, ecco le specifiche hardware minime

Da un documento interno di Microsoft emergono le specifiche minime per l'esecuzione di Windows 10 Cloud, la piattaforma con la quale Microsoft proverà a sfidare i Chromebook di Google.

Windows 10 Cloud

Microsoft dovrebbe presentare Windows 10 Cloud, una piattaforma pensata per sfidare i Chromebook di Google, nel corso di un evento che si svolgerà a New York il prossimo mese. Le voci riferiscono di una versione “Light” di Windows 10 in grado di eseguire solo le app universali, pensata per dispositivi di fascia medio/bassa. Il sito Windows Central è riuscito a ottenere un documento interno di Microsoft nel quale sono indicate le specifiche hardware minime per il nuovo sistema oltre ad un confronto in termini di prestazioni con i Chromebook.

Le specifiche minime sono per l’appunto le basi di cui i produttori dovranno tenere conto; ovviamente quelli che vorranno, potranno anche migliorare le specifiche base con componenti migliori. L’obiettivo è di rubare la scena a Google nel settore educational, oggi pericolosamente (dal punto di vista Microsoft) a favore dei Chromebook, apprezzati dagli studenti per il loro rapporto prezzo/prestazioni.

I prodotti sul quale girerà Windows 10 Cloud dovranno disporre di una CPU Quad Core (Celeron o superiore), 4GB di memoria RAM, 32GB di storage (64GB per la versione a 64 bit), una batteria da almeno 40 Whr, unità eMMC o SSD e come optional un touch screen e il supporto al pennino. Per quanto riguarda la buona durata della batteria, probabilmente molte migliorie sono state ottenute grazie alla tecnologia “Power Trottling” di cui abbiamo parlato qui. Ne dovremmo sapere di più nel corso dell’evento che si svolgerà il 2 maggio.