Batteria da zero a cento in 20 minuti: è la ricarica Super mCharge di Meizu

Meizu presenta Super mCharge, la ricarica veloce, in grado di portare un terminale da 0 a 100 in appena 20 minuti.

L’autonomia è spesso il punto debole di qualsiasi smartphone o tablet, ma c’è chi sta pensando di affrontare il problema da una prospettiva differente: non tanto quella di incrementare i mAh, ma aumentare la velocità di ricarica. Meizu ha mostrato in queste ore la sua idea di ricarica rapida, chiamata Super mCharge, tecnologia potenzialmente in grado di ricaricare una batteria da 3,000mAh in 20 minuti.

Meizu ha svelato le potenzialità della ricarica super veloce durante il Mobile World Congress, affermando che la sua ricarica Super mCharge è 5,5 volte più veloce rispetto alla tecnologia precedente, fornendo una carica del 60 per cento in 10 minuti, e una carica completa in 20 minuti. La nuova piattaforma andrà a sfidare Quick Charge 4.0 supportata dal processore Qualcomm Snapdragon 835, che nei test con una batteria da 750mAh è riuscita ad arrivare al 50 per cento di carica in 15 minuti.

Come riportato da GSMArena, il caricabatterie Super mCharge di Meizu offre caratteristiche fuori dal comune, con numero da capogiro: 11V e uscita a 5A, che è in grado di trasferire 55W di potenza, o più di due volte l’uscita della ricarica veloce VOOC di Oppo e di quella TurboChager di Motorola. Il diretto precedessore, la prima generazione mCharge di Meizu, offriva una potenza di 18W, mentre la seconda generazione arrivava a 24W.

Meizu sostiene che ha creato anche una batteria 3,000mAh in grado di gestire la corrente delle batterie agli ioni di litio esistenti in modo quattro volte più efficiente rispetto ai concorrenti, con la possibilità di sopportare 800 cicli di carica e scarica completi senza influire troppo negativamente sulla vita della batteria stessa. Ovviamente, la stessa società cinese ha anche creato un nuovo cavo dati in grado di trasferire fino a 160W di potenza.

Secondo Meizu, gli smartphone con la tecnologia Super mCharge arriveranno ad una temperatura massima di 38 gradi, a differenza dei terminali QuickCharge 3.0, che porta spesso il terminale  a 44 gradi C. Si resta in attesa di scoprire quale sarà il primo dispositivo Meizu a supportarla in pieno.

Super mCharge