fbpx
Home Hi-Tech Audio / Video / TV / Streaming Agli Oscar 2020 non piace lo streaming tv: Netflix vince solo 2...

Agli Oscar 2020 non piace lo streaming tv: Netflix vince solo 2 premi

Nella lunga notte degli Oscar 2020 non c’è stato molto spazio per lo streaming tv: Netflix, che aveva collezionato ben 24 nomination, ha portato a casa soltanto due premi. E nemmeno i premi più importanti. Un risultato che sicuramente ha lasciato dell’amaro in bocca al gigante dello streaming tv che si aspettava di dominare la notte degli Oscar e che, contemporaneamente, non ha dato molte speranze agli altri big dell’intrattenimento che si stanno affacciando all’industria cinematografica, come Amazon Prime Video ed Apple TV+. 

Rispetto al grande successo del 2019 con la vittoria di tre statuette per il film “Roma”, i premi di quest’anno non sembrano essere abbastanza.

Agli Oscar 2020 Netflix si è aggiudicata solo due statuette: il premio per il miglior documentario assegnato ad “American Factory”, prodotto dal presidente Barack Obama e dalla società di produzione di Michelle Obama, oltre al riconoscimento per la miglior attrice non protagonista a Laura Dern per “Marriage Story”. 

Nessun premio ai due film su cui Netflix ha puntato moltissimo in quest’ultimo anno: The Irishman e I due papi. 

Agli Oscar 2020 non piace lo streaming tv: Netflix vince solo 2 premi
Laura Dern, Oscar come miglior attrice non protagonista

Un risultato che ci si poteva aspettare: le major cinematografiche hanno accettato non senza difficoltà la partecipazione dei giganti dello streaming, che stanno stravolgendo le dinamiche dell’industria del cinema. 

Il lato positivo è senza dubbio, però, quello dell’attenzione ai prodotti di Netflix, che ha portato ad addirittura 24 nomination. Un risultato non da poco, che è la diretta conseguenza della ricerca di Netflix per la produzione di qualità, che conta anche su talenti come Martin Scorsese.

Agli Oscar 2020 non piace lo streaming tv: Netflix vince solo 2 premi
I protagonisti del documentario da Oscar “American Factory”

Tra il 2018 e il 2019 Netflix aveva cercato di definire il proprio posto nel mondo del cinema: il gigante della tv in streaming è passato dagli scontri con i big di Hollywood all’ingresso nella Motion Picture Association of America, l’associazione che riunisce le major cinematografiche, come Disney, Fox, Paramount, Sony, Universal e Warner Bros. Il passo decisivo è stato quello di cambiare le politiche sulla distribuzione, lasciando che alcuni film – e in particolare proprio Roma di Cuaròn – potessero approdare prima nelle sale cinematografiche e soltanto dopo una prima visione sulla piattaforma della tv in streaming.

Tutte le novità sulla piattaforma della tv in streaming Netflix si trovano nella sezione dedicata a Netflix di Macitynet. E’ possibile, inoltre, consultare l’articolo di Macitynet su come abbonarsi a Netflix e sulle tariffe degli abbonamenti a Netflix. L’applicazione Netflix su App Store, invece,  si scarica direttamente da questo indirizzo.

Offerte Speciali

iPhone 11 Pro 64GB al prezzo minimo storico: solo 969 €, risparmiate 220 euro!|

Torna la grande promozione su Amazon: iPhone 11 Pro 64 Gb scende al prezzo minimo della sua storia. Lo pagate: solo 969 euro invece che 1189 €
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,534FansMi piace
94,165FollowerSegui