HomeMacityCuriositàAi test di caduta Galaxy Note 20 Ultra è quasi indistruttibile, iPhone...

Ai test di caduta Galaxy Note 20 Ultra è quasi indistruttibile, iPhone 11 Pro si frantuma

Nel mercato degli smartphone c’è un nuovo Iron Man: è il nuovo Galaxy Note 20 Ultra, il primo dei telefoni di Samsung a montare il più recente pannello in vetro Gorilla Glass Victus. All’annuncio del telefono questo vetro prometteva miracoli, ora in parte confermati dai test condotti da PhoneBuff. In base a quanto mostrato attraverso un video pubblicato su YouTube, quantomeno per le cadute dello smartphone a faccia in giù, si può stare un po’ più tranquilli.

Il telefono infatti ne esce completamente indenne, ma quel che più stupisce è scoprire come invece iPhone 11 Pro nella versione Max, sottoposto agli stessi stimoli, non si salvi neanche dalla prima caduta. Non si tratta di un test scientifico, sebbene venga comunque impiegato un macchinario che permette di mettere in atto la stessa caduta, ripetuta più volte, per qualsiasi oggetto o smartphone vi si pone all’interno della morsa. Ma ciò basta per mettere in evidenza la migliore robustezza del nuovo pannello in vetro impiegato nell’ultimo smartphone di Samsung, lanciato a poche settimane di distanza dagli iPhone 12 che Apple dovrebbe presentare tra settembre e ottobre.

Galaxy Note 20 Ultra test caduta

Con l’attuale linea di iPhone 11 Pro non c’è confronto: la prima caduta, che vede impattare il dorso dei due telefoni, viene accusata maggiormente da quest’ultimo, che presenta il pannello in vetro posteriore completamente frantumato. Va leggermente meglio al Galaxy Note 20 Ultra, che si rompe soltanto in un angolo. La sfida degli spigoli termina invece con un risultato di patta: entrambi si graffiano leggermente, senza presentare evidenti differenze tra uno e l’altro. Ma come dicevamo, è sul frontale che il nuovo Samsung fa la differenza. Per iPhone 11 Pro basta una caduta a faccia in giù per frantumare lo schermo, mentre il nuovo Galaxy Note 20 Ultra non presenta neanche una piccola scheggiatura dopo ben dieci cadute consecutive.

Sono cadute in cui c’è una distanza di 1,5 metri dal suolo e stando alle dichiarazioni di Corning, il nuovo Gorilla Glass Victus è in grado di sopravvivere in media a 20 cadute da un metro di altezza, mentre la sua precedente versione, il Gorilla Glass 6, in media ne resiste a 15. Gli iPhone 11 Pro montano un pannello che dovrebbe essere equivalente al Glass 6 ed è stato pubblicizzato da Apple come “il più resistente al mondo”, ma la tecnologia nel frattempo è andata avanti e questo test se non altro ce lo dimostra.

Nessuno sa cosa monterà la nuova linea di iPhone 12 ma, come dicevamo, non dovremo aspettare ancora molto per scoprirlo. Nel frattempo, se volete scoprire tutto quel che riguarda i nuovi telefoni di Apple in arrivo, date un’occhiata a questo articolo.

Offerte Speciali

Il MacBook Air 2020 con Core i3 più veloce del precedente modello con Core i5

MacBook Air 512 GB al minimo: solo 1199,90 euro

Su Amazon comprate ancora il nuovo MacBook Air da 512 GB al prezzo più basso di sempre: 1199,99 euro invece che 1429.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial