fbpx
Home Hi-Tech Android World AirPods contro Galaxy Buds, per Consumer Reports il vincitore non è Apple

AirPods contro Galaxy Buds, per Consumer Reports il vincitore non è Apple

Secondo Consumer Reports, pubblicazione per i consumatori USA equivalente del nostrano Altroconsumo, nel testa a testa AirPods contro Galaxy Buds a vincere non sono gli auricolari wireless di Apple, bensì quelli del colosso sudcoreano.

Il confronto viene effettuato non solo per quanto riguarda l’audio, ma anche per l’autonomia, il prezzo, i controlli e la facilità d’uso. Naturalmente per alcune caratteristiche, come per esempio ergonomia e indossabilità, il giudizio è personale e la scelta tra i due dispositivi rimane una questione di gusti.

Nelle prove di ascolto i bassi vengono indicati come il punto debole di AirPods: le percussioni sono ben riprodotte ma in generale le tonalità più basse mancano di profondità. Discorso simile per le tonalità medie che non vengono riprodotte distintamente.

AirPods, Powerbeat Pro e Galaxy Buds: quali resistono di più all’acqua?Viceversa con Galaxy Buds i bassi risultano leggermente prominenti, in ogni caso secondo i tester la riproduzione audio risulta più corposa e profonda su tutte le frequenze, medi e alti inclusi, offrendo complessivamente una esperienza di ascolto superiore.

Nella prova l’audio di AirPods viene giudicato decente per la riproduzione di musica, video e film, promossi anche per la qualità delle telefonate, oltre che per la custodia di trasporto e ricarica. Ma a sorprendere di più è che in questa prova il punteggio complessivo assegnato ad AirPdos è così basso, tanto da risultare insufficiente per essere un prodotto raccomandato dalla pubblicazione USA.

Il giudizio suona decisamente severo e richiama alla memoria altre valutazioni di Consumer Reports che nel 2016 non raccomandò per la prima volta in anni i MacBook Pro e bocciò frettolosamente anche HomePod. In una occasione è intervenuta anche Apple con un update software per i portatili che portò alla revisione del giudizio e alla raccomandazione all’acquisto.

Recensione PowerBeats Pro

Per tutte queste ragioni si ha l’impressione che la rivista dei consumatori USA abbia il dente un po’ avvelenato nei confronti di Apple e dei suoi prodotti, secondo altri invece Consumer Reports prende di mira alcuni dei più grandi successi commerciali di Cupertino per attirarre l’attenzione dei lettori.

Qui trovate la recensione di AirPods 2 con custodia di ricarica wireless. Per chi cerca audio di qualità superiore senza rinunciare all’integrazione completa con l’ecosistema Apple, i nuovi auricolari Powerbeats Pro sono una scelta caldamente raccomandata. Ora disponibili in tutte le colorazioni.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,985FansMi piace
93,611FollowerSegui