Nuove cuffiette Airpods 2, uscita, specifiche, prezzi: tutte le ipotesi

airpods 2

Apple sta preparando le nuove AirPods 2. In molti si chiedono quando usciranno, come saranno, quanto costeranno. In un articolo tutte le ipotesi del momento, incluso quello che si può dedurre dai brevetti Apple.

Quando sarà l’uscita dei nuovi AirPods? Quanto costeranno e come saranno? La domanda è frequentissima e non ce la facciamo solo noi e i nostri lettori, ma anche numerosi osservatori del settore che hanno compreso che la data di uscita degli AirPods 2 (ammesso che si chiameranno così) non è solo una questione di curiosità, ma un fattore strategico per Apple che su questo prodotto ha scommesso molto e raccolto forse ancora più di quel che pensava fosse possibile, sorprendendo il mercato.

AirPods 2, uscita che può cambiare (ancora) la scena

La ragione per cui in molti guardando a questo evento è nei numeri che Apple ha messo insieme con gli attuali AirPods (leggere questo articolo per avere un quadro completo delle loro funzionalità). Nati come un prodotto almeno parzialmente fondato sull’acquisto di Beats, ma con un design assolutamente simile a quello delle EarPods, gli AirPods sono diventati un fenomeno di costume ma anche e soprattutto qualche cosa che fa cassa. È anche, benché non solo, per merito degli AirPods che il settore degli “altri prodotti” di Apple è diventato ricchissimo. In più si deve considerare che questo accessorio permette a Cupertino di dare evidenza e assegnare nuove potenzialità a Siri su iPhone e iPad.

All’uscita degli AirPods Apple ha imposto una sterzata al mercato degli auricolari Bluetooth, popolarizzando un fattore di forma che era nato in precedenza, quello dei dispositivi “full wireless”, ovvero complementi senza cavi, costringendo tutti ad inseguire. Apple è anche nota per una strategia commerciale che ad un primo prodotto che rompe il ghiaccio, fa seguito un secondo che sposta immediatamente l’asticella verso l’alto, per staccare chi prova a copiare. Fu così con l’iPhone, con l’iPad e anche con Apple Watch. Ci si aspetta che sia lo stesso con gli AirPods 2, che potrebbero essere capaci di schiantare i primi cloni degli AirPods e spostare l’obbiettivo per tutti coloro che cercano una alternativa agli AirPods.

Una delle prospettive che rendono l’uscita delle Airpos di nuova generazione interessante  è la loro evoluzione che le trasformerà in un altro elemento della strategia dei dispositivi vestibili di Apple, affiancando Apple Watch e precedente gli occhiali per realtà virtuale, di cui potrebbe anche diventare un complemento. AirPods evoluti con la complicità di Siri potrebbero rendere sempre meno necessario ricorrere al telefono per svolgere molti compiti e offrire assistenza vocale naturale in altri contesti.

Novità degli AirPods 2

Come saranno gli AirPods 2? La domanda è tanto cruciale quando complicata se si vuole dare una risposta che non sia solo basata su fantasie. Al momento nessuno ha informazioni certe al proposito anche se alcuni analisti stanno provando a lanciare ipotesi basate sul mercato, quel che sta succedendo nel settore della componentistica e delle strategie di Apple stessa.

Processore W2 o W3?

Gli AirPods devono molto del loro successo al processore W1. La nuova versione che Apple sta preparando quasi certamente userà il processore W2, che ha debuttato dentro ad Apple Watch 3. La sua potenza di calcolo potrebbe permettere ad Apple di presentare cuffie capaci di fare cose che quelle attuali non sono in grado di fare. Gli ingegneri di Cupertino hanno ormai conquistato una grande abilità nel programmare semiconduttori ed è difficile pensare che non avranno l’obiettivo di sfruttare il salto di qualità anche di questa componente cruciale. Non è però facile da dire se Apple userà il W2 di Apple Watch o una versione modificata e più adatta a degli auricolari o magari un W3

Sarà l’uscita degli AirPods con soppressione del rumore?

Una delle caratteristiche che potrebbe più di altre aumentare l’appetibilità degli AirPods 2 è la soppressione del rumore. Ne hanno parlato gli esperti di Barclays, suscitando immediato interesse. Questa tecnologia è a disposizione di Apple visto che esistevano Beats con circuiti di soppressione del rumore. Il W2 potrebbe evolvere e rendersi capace anche di gestire ancora meglio la cancellazione dei rumori di fondo. Apple però potrebbe essere costretta a ritardare al 2019 questo tipo di funzione, visto che siamo anche di fronte a problemi di consumo di batterie e fattore di forma. Una alternativa alla soppressione attiva sarebbe una forma più ergonomica e l’uso di differenti materiali, capaci di sigillare meglio il cavo auricolare.

Arriveranno le AirPods con carica wireless?

La ricarica wireless dovrebbe essere presto (era attesa per marzo) una realtà grazie ad una custodia con questa possibilità. Ma le AirPods 2 potrebbero avere una custodia con ricarica wireless standard, direttamente nella confezione di vendita. Potrebbe quindi non esistere più, oppure essere una opzione per spendere meno, l’attuale custodia che si ricarica via Lightning.

Hey Siri su AirPods 2

Al momento gli AirPods non sono in grado di rispondere ad Hey Siri. È infatti obbligatorio un tap sulla stanghetta per richiamare l’assistente virtuale. Ovviamente per permettere alle cuffie di restare sempre in ascolto e servirà un processore come il già menzionato Apple W2. Siamo infatti di fronte ad una funzione piuttosto complessa perché deve, in un tempo, essere in grado di ricevere il suono costantemente senza incidere sulla durata delle batterie in maniera significativa.

AirPods 2 impermeabili

Un passaggio che Apple potrebbe conseguire senza importanti modifiche ai circuiti è la capacità di resistere all’acqua.  Chiaramente gli AirPods 2 non potranno essere fatte per essere usate mentre si nuota ma per non essere danneggiate dalla pioggia. Attualmente gli AirPods non solo non sono impermeabili, ma non sono neppure consigliabili per il jogging perché possono avere conseguenze caso di un improvviso acquazzone.

Autonomia degli AirPods 2

Un altro fattore chiave importante potrebbe essere l’autonomia migliorata. Il chip W2 è stato in grado di migliorare, in complicità con altro fattori, l’autonomia di Apple Watch. Potrebbe fare la stessa cosa con gli AirPods. Ricordiamo che Apple afferma che il processore W2 è dell’85% più veloce nel Wi-Fi e 50% più efficiente nella gestione dell’energia. Un aumento della autonomia consentirebbe ad Apple di differenziare la sua offerta da quella della concorrenza. Oggi gli AirPods sono in grado di suonare per 5 ore, meglio di tantissimi altri concorrenti “full wireless”, un passo in avanti in questo ambito sarebbe molto importante perché lascerebbe nella polvere tutti gli altri.

AirPods 2 misureranno il battito cardiaco?

Apple starebbe pensando di introdurre negli AirPods 2 funzioni di misurazione di parametri vitali.  Questa è la direzione intrapresa dalla multinazionale di Cupertino attraverso tre nuovi brevetti, Un primo passo potrebbe essere l’acquisizione del battito cardiaco, un valore importante per chi fa sport e qualche cosa che alcuni concorrenti sono già in grado di fare. Ovviamente per Apple resta sempre il problema del consumo e del fatto che stiamo parlando di cuffiette non connessi a cavo uno con l’altro, il che rende tutto più complesso. Ma vista l’attenzione di Cupertino per la forma fisica e la qualità di vita che dipende dall’esercizio quotidiano, c’è da scommettere che se non negli AirPods 2, forse negli AirPods 3 potremmo vedere qualche cosa del genere.

Che cosa non vedremo negli AirPods 2

Che cosa vedremo negli AirPods 2 è difficile da dire. Che cosa non vedremo è piuttosto facile da dire. Voli pindarici a parte, e cercando di sommare solo le cose che potrebbero essere possibili, ma non saranno messe in cantiere da Apple, facciamo una scommessa sul fatto che non vedremo

  • Controlli fisici con bottoni e tasti
  • Gommini e adattatori per gli auricolari
  • Una superiore compatibilità con il mondo Android
  • Colori differenti

Tutto questo viene richiesto da molti clienti, ma non fa parte della cultura di Apple. Per cui scordatevi di aspettare i nuovi AirPods 2 per avere qualche cosa del genere.

Data di rilascio delle AirPods 2

Secondo le informazioni più consolidate da fonti attendibili, potremmo attenderci il rilascio degli AirPods 2 nella seconda metà di quest’anno. Qualcuno pensa che addirittura già con il lancio della custodia a ricarica wireless potremmo vedere una versione migliorata degli AirPods, anche se potrebbero non chiamarsi AirPods 2. Ovviamente non ci sarebbe tutto quello che i rumors suppongo che ci possa essere nella nuova versione degli cuffiette; si tratterebbe di una versione affinata, magari proprio con il processore W2.

Una versione radicalmente nuova, i veri AirPods 2, potrebbero essere differite al 2019 quando saranno mature nuove tecnologie, una voce confermata anche piuttosto di recente, quando si sono diffuse voci sui piani per il settore musicale e audio di Apple. In quel momento potrebbe essere messa a disposizione dei clienti una versione più intelligente di Siri e la seconda versione di Homepod. Potrebbe essere in quella occasione in cui debutteranno i circuiti per la soppressione del rumore e una miglior resistenza all’acqua.

Insomma, potrebbe accadere che vedremo degli AirPods 1,5 entro breve e degli AirPods 2 entro il 2019.

Prezzo delle AirPods 2

All’uscita gli AirPods costavano 179 euro e questo è ancora oggi il loro prezzo. Se arriverà un leggero miglioramento delle specifiche costeranno la stessa cifra, anche se magari Apple vorrà provare a migliorare i margini offrendo come opzionale la custodia con ricarica wireless. Se nel 2019 arriveranno gli AirPods 2 con ricarica wireless standard, soppressione del rumore, impermeabilità, più autonomia, Hey Siri, aspettatevi un aumento del prezzo.

Comprare le attuali AirPods

Se tutto quel che avete letto non vi convince, se pensate che siano cose che non arriveranno tanto presto o che non arriveranno mai, se semplicemente volete gli attuali AirPods li potete acquistare nei negozi Apple e presso i rivenditori autorizzati, oltre che on line direttamente da Apple al prezzo di 179 euro.

Le cuffiette sono in vendita anche su eBay a prezzi inferiori. Dovete però prestare molta attenzione: in circolazione ci sono molti falsi. Comprare iPods originali a meno di 149 euro è al momento impossibile.

Su Amazon è possibile acquistare anche numerosi accessori per gli Airpods, come custodie, supporti, gommini per una migliore stabilità. Si possono trovare qui.