Al NAB 2016 una soluzione di video over IP da Panasonic e Canon

Al NAB 2016, Panasonic mostra i risultati di una collaborazione con Canon che ha portato alla realizzazione di una soluzione Video Over IP (VoIP), basata su gateway VoIP di nuova concezione per 4K e HD. Cresce la gamma di telecamere professionali 4K con il lancio di due nuovi camcorder.

Panasonic

A NAB di Las Vegas , un cavo 10 Gb Ethernet collegherà gli stand Panasonic (C3607) e Canon (C3627). Ciascuno stand sarà dotato di una telecamera 4K e presso lo stand Panasonic sarà disponibile un server video 4K. La dimostrazione live che coinvolge i due stand mostrerà per la prima volta un sistema che impiega il gateway VoIP in cui gli utenti possono selezionare sul server un video da visualizzare, con il supporto di un software di switching.

Il gateway VoIP converte i segnali della banda base 4K/60p in pacchetti IP e utilizza la compressione TICO (sviluppato da intoPIX) per la trasmissione fino a 3 canali 4K/60p su singolo cavo 10 Gb Ethernet. In questo modo è possibile integrare segnali 4K/60p a due canali o segnali HD a otto canali in una dimensione 1U, in conformità con gli standard SMPTE 2022, SMPTE 2059 e SMPTE RDD 35, nonché garantire la sincronizzazione in tempo reale tramite la rete IP.

Panasonic prevede di integrare la funzionalità gateway VoIP direttamente nei prodotti, in modo da consentire alle apparecchiature di produzione video di collegarsi tramite VoIP.

Sul versante telecamere, il produttore ha ampliato la gamma di telecamere professionali 4K con il lancio di due camcorder con obiettivo integrato, zoom potente e ottimo rapporto qualità/prezzo. Fra questi modelli che vanno ad arricchire la gamma di camcorder Panasonic AVCHD professionali, annunciati in anteprima al NAB il modello UX premium (AG-UX180) – dotato di un sensore MOS da 1 pollice, zoom ottico 20x e funzionalità di registrazione UHD 60p, ed UX standard (AG-UX90) – che presenta anch’esso un sensore MOS da 1 pollice, zoom ottico 15x e registrazione UHD 30p. Al momento sono entrambi in fase di sviluppo e sono caratterizzati da un design rugged per utilizzo intensivo sul campo; il lancio è previsto per l’autunno del 2016.

La serie offrirà la registrazione fino a 4K (4096×2160, solo 24p), UHD (3840×2160) e FHD fino a 120p. I nuovi camcorder utilizzeranno una scheda di memoria SD1 come supporto per la registrazione. Il modello UX premium inoltre offre la registrazione a doppio codec (UHD2/FHD), la registrazione IR in condizioni di scarsa luminosità e un’uscita 3G SDI/HDMI 2.0. Il sensore MOS da 1 pollice dei camcorder UX secondo Panasonic garantisce una sensibilità equivalente a quella delle telecamere palmari tradizionali. La funzionalità di registrazione a velocità di fotogrammi variabile (VFR, 2-60 fps) viene pianificata in modalità FHD. La disponibilità dei modelli UX porta a cinque il totale di modelli di telecamere professionali 4K della gamma Panasonic, andando ad aggiungersi quindi ai top di gamma VariCam 35, VariCam LT e AG-DVX200.

AG-UX180