Apple celebra i Grammy regalando in prova Apple Music

Prosegue la campagna di marketing di Apple in occasione dei Grammy: in regalo una prova di Apple Music gratis per un periodo più lungo ma a una condizione

Le nomination ai Grammy saranno annunciate tramite Apple Music

La campagna pubblicitaria di Apple per i Grammy prosegue: dopo gli immensi tabelloni con le Memoji di cantanti celebri su intere facciate dei palazzi di Los Angeles e tre spot video con le memoji delle star delle musica in azione, ora arriva una estensione del periodo di prova gratuito di Apple Music.

Invece dei tradizionali tre mesi di prova gratuita, con la nuova campagna Apple per i Grammy i nuovi abbonati possono ottenere 4 mesi di utilizzo gratis. L’unica condizione richiesta è di utilizzare Shazam per identificare uno dei brani durante l’evento di presentazione degli oscar della musica.

Non solo: sempre per i Grammy Apple ha predisposto una esperienza utente personalizzata all’interno di Shazam. Agli utenti che utilizzano il servizio che ascolta dal microfono di iPhone e iPad pochi secondi di un brano per fornire all’instante titolo, autore, cantante o gruppo, Shazam mostra anche sul display l’intera scaletta della musica e delle canzoni dello spettacolo, evidenziata in tempo reale man mano che i brani vengono eseguiti sul palco.
Ricordiamo che Apple ha acquistato Shazam nel 2017 per una somma non comunicata ma che secondo le indiscrezioni è nell’ordine dei 400 milioni di dollari. L’app Shazam si scarica gratis da App Store per iPhone, iPad, Apple Watch e iMessage.

Gli investimenti pubblicitari di Apple per i Grammy rientrano nel piano di rendere Apple Music come il primo servizio di musica in streaming incrementando funzioni e abbonati rispetto all’apripista Spotify.

Nei prossimi mesi Apple investirà sempre più su servizi e abbonamenti: secondo le anticipazioni lancerà il suo servizio di TV in streaming con serie TV, film, cartoon e documentari entro la primavera in USA per poi estenderlo anche in altri paesi. Sempre da Apple è atteso un potenziamento di Apple News con un nuovo abbonamento che includerà anche le riviste digitali in abbonamento.