fbpx
Home iPhonia il mio iPhone Apple rifiuta app non conformi all'antitracciamento di iOS 14.5

Apple rifiuta app non conformi all’antitracciamento di iOS 14.5

Apple ha cominciato a rifiutare app che non siano conformi alle nuove funzionalità anti-tracciamento di iOS 14.5.

A riferirlo è Forbes spiegando che gli sviluppatori che presentano app da approvare sull’App Store devono tenere conto della nuova funzione per la trasparenza del tracciamento nelle app; in altre parole le app devono ottenere l’autorizzazione dell’utente prima di tracciare i suoi dati nelle app o nei siti web di proprietà di altre aziende. Specifiche regole di Apple impediscono di aggirare tale meccanismo, elemento che comporta qualche grattacapo per gli sviluppatori che non si sono ancora adeguati.

Forbes indica vari aggiornamenti di app rifiutati perché non conformi alle nuove regole, riferendo che Apple ha inviato un messaggio ad alcuni sviluppatori spiegando che non è possibile usare algoritmi che consentono di identificare in modo univoco i dispositivi a scopi di tracciamento pubblicitario.

Eric Seufert, analista che si occupa di mobile marketing, riferisce che un kit di sviluppo software (SDK) dell’azienda Adjust usato da alcuni sviluppatori nell’ambito mobile, crea problemi a causa dei dati raccolti per via del “device fingerprinting” (letteralmente “impronta digitale del dispositivo”), la raccolta di dati legati ad un dispositivo effettuata a scopo di identificazione. I creatori dell’SDK di Adjust, sfruttato in oltre 50.000 app, ritengono che la scelta di Apple avrà conseguenze notevoli a livello di mobile marketing.

Prima beta di iOS 14.5, iPadOS 14.5 e watchOS 7.4 agli sviluppatori
Una nuova funzione per la trasparenza del tracciamento nelle app in iOS, iPadOS e tvOS richiederà alle app di ottenere l’autorizzazione dell’utente prima di tracciare i suoi dati nelle app o nei siti web di proprietà di altre aziende.

Apple blocca le app che usano tecniche di fingerprinting raccogliendo dati degli utenti per scopi di profilazione senza il loro esplicito consenso. Adjust ha recentemente aggiornato il suo SD,  rimuovendo dal codice elementi che consentivano di ottenere riferimenti quali: il tipo di CPU, la memoria del telefono, lo stato della ricarica, il livello della batteria e altri elementi ancora, e gli sviluppatori che usano la versione aggiornata dell’SDK in questione dovrebbero riuscire di conseguenza a fare approvare le loro app sull’App Store.

Non dovrebbe mancare molto all’arrivo della versione definitiva di iOS 14.5. Quando questa versione di iOS/iPadOS sarà disponibile, in Impostazioni gli utenti potranno vedere quali app hanno chiesto l’autorizzazione al tracciamento e apportare modifiche, se lo ritengono opportuno

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate 230€ su MacBook Pro M1 al prezzo minimo: 1480,90 euro

Su Amazon va ancora in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 230 euro per arrivare al prezzo minimo.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,823FansMi piace
93,201FollowerSegui