fbpx
Home In Primo Piano Tutto su iOS 14.5: data d'uscita, compatibilità e novità

Tutto su iOS 14.5: data d’uscita, compatibilità e novità

Si avvicina quello che potrebbe essere il più importante aggiornamento della storia di iOS 14, parliamo di iOS 14.5 (già disponibile in beta) e che porterà con sé numerose novità, le maggiori prima di settembre prossimo quando, verosimilmente, arriverà la versione iOS 15.

Novità di iOS 14.5

iOS 14 è stato rilasciato a settembre 2020 assieme ad iPhone 12. Da allora sono uscite diverse nuove versioni finalizzate però soprattutto a migliorare la sicurezza (anche se non mancano in esse piccole novità funzionali). Come quasi sempre accaduto però, Apple è abituata a rilasciare un aggiornamento più importante dei suoi sistemi operativi a metà strada tra il lancio della precedente (iOS 14) e futura (iOS 15) versione. iOS 14.5, come tutti i precedenti “puntocinque) porta avanti il sistema operativo operando più profondamente sul codice e introducendo novità che Apple non può rinviare a settembre, pena restare troppo indietro rispetto alla concorrenza. Premettiamo a tutte le novità che pubblichiamo poco sotto che non è affatto detto che quelle che si sono viste fino ad oggi siano poi effettivamente presenti nella versione finale di iOS 14.5. Non è capitato raramente che una tecnologia o una funzione per motivi che non vengono mai ufficializzati e spesso sono anche poco chiari vengano rinviati o addirittura mai più adottati.

Sblocco iPhone con mascherina

Tra le funzioni di principale utilità per gli utenti, considerando il particolare momento storico in cui ci troviamo, quello che consentirà uno sblocco più semplice, anche con la mascherina indossata. Ovviamente, Apple non fa sconti sulla sicurezza, e per ciò, perché il nuovo sistema funzioni, sarà necessario aver abbinato al proprio iPhone anche un Apple Watch. Esclusi da questa funzione, dunque, tutti coloro che non possiedono lo smartwatch Apple.

icona mascherina per sblocco in iOS 14.5
l’icona che simboleggia la mascherina per lo sblocco in iOS 14.5

Questa particolare categoria di utenti, nel momento in cui indossa Apple Watch potrà attivare una funzione che consente di utilizzare Face ID per sbloccare iPhone anche se il viso è oscurato da una mascherina. Tecnicamente parlando, iOS usa come funzione aggiuntiva per garantire che sia davvero il proprietario del telefono a richiedere la visualizzino del contenuto di iPhone il riconoscimento che svolge lo stesso Apple Watch. A quel punto l’iPhone si attiva con una scansione anche parziale del volto. Quando avviene lo sblocco, si sente un feedback aptico e si riceve una notifica su Apple Watch per informare che la procedura di sblocco è andata a buon fine, sulla falsariga di quanto avviene già ora sbloccando il Mac usando l’Apple Watch.

Nuove emoji

Saranno 217 le nuove emoji presenti su iOS 14.5, comprese nuove varianti della tonalità della pelle per emoji popolari come i baci di coppia. Ci saranno nuovi cuori in fiamme, volti che sospirano, volti tra le nuvole e volti con occhi a spirale a segnalare uno stato di confusione generale. Non sarà più presente il sangue nell’emoji della siringa, così da rendere la stessa meno traumatica, e avvicinarla di più all’idea di un vaccino e sensibilizzare alla campagna di vaccinazione. Avremo anche una icona delle cuffie modificata in stile AirPods Max.

Tutto su iOS 14.5: data d’uscita, compatibilità e novità
Alcune delle nuove icone di iOS 14.5

Modalità di navigazione sicura

Apple ha confermato che con l’ultima beta di iOS 14.5 le richieste in modalità navigazione sicura di Google passano per i server Apple per impedire che i dati possano essere restituiti a Google. In questo modo gli utenti potranno continuare ad essere avvisati di eventuali siti fraudolenti, ma nello stesso tempo Google non potrà accedere a determinate informazioni come l’URL che stiamo cercando di visitare.  Si tratta di una delle tante funzioni per la privacy che Apple introduce costantemente e che hanno suscitato proteste e malumori anche da parte di Facebook e stanno a quanto pare convincendo alcuni inserzionisti a spostare i loro investimenti pubblicitari sul mondo Android.

Stop agli attacchi “Zero click”

Tra le novità che Apple ha in serbo con l’imminente iOS 14.5 , come spieghiamo qui, ci sono modifiche che renderanno più complessi per i cybercriminali portare avanti attacchi “zero click”. Con “zero click” si intendono particolari vulnerabilità che consentono a cybercriminali di tentare di prendere il controllo di un dispositivo target senza bisogno dell’interazione dell’utente vittima, convincendolo, ad esempio, a fare click su determinati link di phishing. È noto che un bug in iMessage presente in iOS 13.5 aveva permesso ad alcuni governi del Golfo Persico di rubare dati dal iPhone di giornalisti di Al Jazeera.

Lettore musicale predefinito a scelta

Apple Music, se lo vorrete, non sarà più il lettore musicale predefinito. Ed infatti, la prima volta che si chiederà a Siri di riprodurre la musica, saranno elencati tutti i servizi di streaming musicali installati sul proprio dispositivo, potendo scegliere quello che diventerà il predefinito. E sarà possibile impostare persino Spotify, il principale e più qualificato concorrente di Apple Music.

Il pannello che offre la scelta dei servizi musicali in iOS 14.5
Il pannello che offre la scelta dei servizi musicali in iOS 14.5

App Tracking Transparency

Tra le funzioni di sicurezza più contestate di sempre da parte di colossi come Facebook, le funzionalità di App Tracking Transparency. Inizialmente previste su iOS 14, Apple le ha posticipate a iOS 15.4. In Impostazioni gli utenti potranno vedere quali app hanno chiesto l’autorizzazione al tracciamento dei propri e apportare modifiche, se lo ritengono opportuno. Se attivata, una nuova funzione per la trasparenza del tracciamento nelle app in iOS, iPadOS e tvOS richiederà alle app di ottenere l’autorizzazione dell’utente prima di tracciare i suoi dati nelle app o nei siti web di proprietà di altre aziende.

Fitness Plus con AirPlay

iOS 14.5 e WatchOS 7.4 consentiranno agli utenti di Apple Fitness Plus di trasmettere gli allenamenti direttamente su TV e dispositivi compatibili con AirPlay 2.

Supporto globale Dual-SIM 5G

Gli utenti di iPhone 12 avranno supporto dual SIM a livello globale, il che significa che si potrà sfruttarelo slot SIM fisico e l’eSIM digitale per avere due linee sullo stesso telefono. Questo supporto era precedentemente disponibile solo nella Cina continentale.

L'icona del Doppio operatore 5G con iOS 14.5
Doppio operatore 5G con iOS 14.5

Controller PS5 e Xbox Series

Nell’aggiornamento a iOS 14.5  Apple ha integrato il supporto per gli ultimi controller di Sony e Microsoft, permettendo l’uso dei controller PS5 DualSense e Xbox Series X con iPhone e iPad. Questa funzione potrebbe essere molto utile pensando alla Apple TV; al momento non ci sono informazioni sul fatto che possa effettivamente apparire in tvOS ma è molto probabile che sia disponibile anche nel sistema operativo per il set top box.

Siri

Siri potrà chiamare i servizi di emergenza con la frase chiave “Ehi, Siri, chiama emergenza”. Partirà un conto alla rovescia di tre secondi, entro i quali si potrà annullare la richiesta.

Segnalazione incidenti in Mappe

Su iOS 14.5 Apple ha integrato una funzionalità nell’app Mappe che consente agli automobilisti di segnalare incidenti, pericoli sulla strada, controlli della velocità e altre problematiche per sconfiggere il traffico, funzionalità alla stregua di quelle offerte dall’app Waze, con i “wazer” (automobilisti, editor delle mappe e beta tester) che contribuiscono alla  navigazione in tempo reale e si aiutano a vicenda per arrivare a destinazione più facilmente.

In iPadOs 14.5 Scribble supporta l’Italiano

Si tratta di una novità che riguarda solo chi ha un iPad, ma non è una nota da poco: iPadOS 14.5 che permette la trasformazione automatica del testo scritto a mano in testo digitato, con l’Italiano. A riferirlo è Macrumors, spiegando processi di scrittura e conversione avvengono direttamente sul dispositivo, così le informazioni restano riservate e al sicuro. La funzione di selezione intelligente usa l’apprendimento automatico sul dispositivo per distinguere le note scritte a mano dai disegni, così è possibile selezionare il testo, tagliarlo e incollarlo in un altro documento, proprio come se fosse un testo digitale.

Altre piccole novità

A quanto pare iOS 14.5 introdurrà una lunga serie di altre novità di minore portata rispetto a quelle che abbiamo segnato, ma alcune di un certo interesse

  • In Apple Music alcune canzoni permettono di condividere il testo dei brani in Instagram e  le card iMessage
  • i promemoria si possono ordinale per data, nome, scadenza, priorità
  • Attaccando il wallet al dorso di un iPhone 12 usando Magsafe è percepibile un forte segnale aptico
  • La schermata di avvio di iPad è ora adeguata all’avvio in orizzontale
  • Sono presenti diverse modifiche al codice che fanno riferimenti a funzioni e accessori come Airtags, Smart Battery Case (forse per iPhone 12), nuove funzioni di CarPlay
  • Supporto alla funzione Dov’è per un maggior numero di auricolari, inclusi i PowerBeats Pro

Compatibilità iOS 14.5

iOS 14.5 sarà compatibile con tutti gli stessi dispositivi su cui gira già iOS 14. Quindi, iPhone 6S e seguenti, fino agli iPhone 12, oltre che ad iPhone SE, iPod touch di settima generazione.

Come scaricare la beta pubblica di iOS 14.5

La raccomandazione a tutti è di non scaricare una versione beta inclusa quella di iOS 14.5, su un telefono usato quotidianamente. C’è il rischio, tutt’altro che teorico, di trovarsi con un iPhone malfunzionante oppure peggio ancora di vedersi distrutti tutti i dati. Lanciato l’avviso, chi desiderasse lanciarsi nell’avvenuta di scaricare la beta dovrà iscriversi al programma software beta di Apple. Per farlo, ricordiamo, non è necessario essere uno sviluppatore, ma sarà sufficiente recarsi a questo indirizzo e registrarsi.  Lo si potrà fare inserendo il proprio ID Apple e la password che si usa già come account per iPhone e iPad. Una volta che si entra a far parte del programma, è possibile andare su Impostazioni > Aggiornamento software e cliccare su downoad e impostazioni non appena si vedrà la disponibilità di iOS 14.5 Beta.

Come sapere che iOS 14.5 è disponibile e come scaricarlo

Il consiglio, come già anticipato, è quello di attendere la versione finale, anche perché ormai manca poco al lancio. Quando l’aggiornamento sarà rilasciato, si riceverà una notifica che informa della disponibilità di iOS 14.5. Se ciò non avviene è sufficiente andare su Impostazioni > Seleziona Generale > Aggiornamento software. Qui sarà possibile iniziare il download. In ogni caso Macitynet darà conto del lancio immediatamente. È bene anche sottolineare che per le particolarità del sistema di distribuzione di Apple non tutti coloro che possono scaricare iOS 14.5 avranno la possibilità di farlo simultaneamente. In alcuni casi possono passare diverse decine di minuti, qualche volta anche un’ora prima che un aggiornamento sia visibile da chiunque.

Data di uscita iOS 14.5

Apple non annuncia ufficialmente il rilascio di una nuova versione di iOS, o meglio, non lo pre annuncia. Ovviamente, ci sono indizi importanti che ci fanno capire quando sarà disponibile. Ed infatti, considerando che la beta per sviluppatori di iOS 14.5 è stata rilasciata il 1° febbraio e la beta pubblica poco dopo, e considerando che le versioni finali escono all’incirca una volta al mese, ci si attendeva la versione finale entro febbraio. Non  però stato così. Probabile che il debutto avvenga nei primi quindici giorni di marzo.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,883FansMi piace
93,611FollowerSegui