fbpx
Home iPhonia Apple Watch Apple Watch 3, tutte le voci sulle funzionalità che potrebbe integrare il...

Apple Watch 3, tutte le voci sulle funzionalità che potrebbe integrare il futuro dispositivo

Il 7 settembre 2017 sarà passato esattamente un anno dalla presentazione di Watch Series 2, attuale generazione dello smartwatch di Apple. Da tempo si vocifera che la Casa di Cupertino è al lavoro su un nuovo modello e abbiamo pensato di raccogliere insieme, in un unico articolo, le indiscrezioni relative a nuove potenziali caratteristiche del dispositivo.

Unica certezza assoluta è che Apple sta sviluppando WatchOS 4, sistema operativo mostrato in anteprima alla Worldwide Developers Conference di giugno, disponibile da tempo per i beta tester e con integrati un nuovo quadrante Siri che mostra le informazioni più utili per l’utente durante l’intera giornata, opzioni di coaching Attività personalizzate e un’esperienza musicale rivista. L’aggiornamento include una versione ottimizzata dell’app Allenamento e introduce GymKit, una piattaforma tecnologica che permetterà di allenarsi collegando i dispositivi cardio.

Il nuovo smartwatch, sempre ammesso che arriverà a breve, potrebbe essere presentato in concomitanza di quello che tutti chiamano “iPhone 8” ma le voci concordano sul fatto che Apple Watch 3 sarà un dispositivo meno dipendente dallo smartphone.

Tanti i rumor circolati sul nuovo Watch: connettività LTE indipendente (senza bisogno di iPhone), fotocamera FaceTime, display Micro-LED, tecnologia touch Glass-film (uno strato ulteriore di vetro ad alta resistenza che lo rende maggiormente impermeabile e resistente ai graffi), design più sottile e leggero, nuove funzionalità specifiche per il tracking del sonno, nuovi sensori per il monitoraggio dell’attività respiratoria, power meter per identificare l’espressione di potenza dei ciclisti a ogni uscita (della sessione di allenamento o di gara), cinturini smart, miglioramenti concernenti la ricarica magnetica più veloce e “wireless” (induzione magnetica).

Apple Watch

Da tempo circolano con insistenza voci secondo le quali Apple è al lavoro per integrare nel nuovo Apple Watch funzionalità non invasive per il monitoraggio della glicemia; si dice che Tim Cook in persona stia da tempo provando questa funzionalità ma questa funzione, non sarà semplice da integrare giacché richiede l’approvazione dalla Food and Drug Administration, l’ente governativo statunitense che – tra le altre cose – si occupa della regolamentazione di strumenti di controllo e monitoraggio.

Per la funzione di monitoraggio del glucosio, Apple potrebbe sfruttare un sensore di nuova concezione o cinturini ad hoc, elementi (si tratta solo di supposizioni) utilizzabili anche per integrare una videocamera FaceTime ma anche come fonte nella quale integrare una batteria aggiuntiva.

Per quanto riguarda l’aspetto estetico, in un brevetto individuato tempo addietro si vede un design completamente diverso dall’attuale con cassa e bracciale uniti, una struttura monolitica che permetterebbe a Cupertino di sfruttare ogni minimo anfratto interno per stipare circuiti, batteria e altri componenti molti dei quali con struttura flessibile.

Offerte Speciali

MacBook Air 512 GB in forte sconto a 1319 euro; modello da 256 GB a 1049 €

MacBook Air 512 GB al minimo: solo 1289,90 euro

Su Amazon comprate ancora il nuovo MacBook Air da 512 GB al prezzo più basso di sempre: 1289,99 euro invece che 1529.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,784FansMi piace
93,856FollowerSegui