Apple Watch in Italia, Apple pubblica per sbaglio le pagine di vendita

Apple pubblica per errore sull'applicazioni App Store le pagine di vendita di Apple Watch. Mancano i dati riguardanti i prezzi e alcune sezioni sono incomplete, ma è la prova che Cupertino è al lavoro.

La sezione di Apple Store per vendere Apple Watch in Italia sull’applicazione App Store è pronta, o quasi.  Nonostante lanciando l’app in Italiano (e tantomeno il sito) non esista formalmente un modo di accedere alla sezione Apple Watch, per vederla basta fare una semplice operazione: aprire da iPhone uno qualunque dei siti Apple dei paesi dove Apple Watch è già in vendita, entrare nella sezione di Apple Watch e toccare “Acquista”: si aprirà l’applicazione Apple Store e potremo accedere alla sezione di vendita dello smartwatch.

Le varie pagine introduttive, come ci fa notare il nostro lettore Roberto Verderajme che ci ha segnalato quello che è un evidente errore del team Apple Store, sono praticamente complete. Sono pronte, non si sa da quando (la nostra scoperta è di oggi, ma potrebbero essere lì da giorni) le descrizioni in Italiano e alcune sezioni per in cinturini; vengono descritte anche le modalità di vendita che, non sorprendentemente (almeno in questa fase) sono le stesse che sono state disposte per il resto dei paesi: Apple Watch si compra solo on line ma si potrà vedere e scegliere anche nei negozi. Alcuni link non funzionano, c’è qualche bug grafico e soprattutto mancano i prezzi. La novità è interessante perchè significa che Apple ha già predisposto l’infrastruttura, con traduzione e varie opzioni di acquisto possibili, questo in preparazione del momento in cui Apple Watch sarà lanciato.

Ricordiamo che al momento non ci sono ancora informazioni precise sulla data di disponibilità di Apple Watch in Italia. L’unica informazione ufficiale collegata ad un giorno che abbiamo ottenuto, arriva dalla galleria 10 Corso Como che dovrebbe (condizionale d’obbligo) avere Apple Watch nel suo atelier il giorno 22 maggio. Poi Cook ha fatto sapere che ritiene che Apple possa essere pronta ad estendere la vendita in nuovi paesi a fine giugno, ben dopo il 22 giugno, quindi

Riuscire a far collimare queste informazioni è molto complicato: ci si deve chiedere se il giorno 22 Apple Watch sarà solo mostrato oppure venduto e come questa data possa essere resta coerente con il “fine giugno” di Cook. Forse Apple ha per caso cambiato idea anche sul giorno 22? Oppure Cook è stato volutamente pessimista, come pessimista è stata Apple per le date di consegna? E ora c’è questa ultima novità, di un sito di vendita in avanzatissimo stato di preparazione anche se non ancora visibile a complicare ancora di più le cose e a rendere le previsioni più difficili.

Per risolvere l’equazione non resta che attendere