fbpx
HomeiPhoniaiPhoneAsphalt 6: adrenalina a quattro ruote

Asphalt 6: adrenalina a quattro ruote

Sul rovente tracciato dell’App Store, il mese di dicembre vede un’epica sfida testa a testa tra due attesissimi giochi per iPhone e iPod Touch, nonché il ritorno di due dei migliori giochi di guida visti recentemente su dispositivi mobile. Se da un lato Firemint torna in pista con il suo Real Racing 2, dall’altro vediamo Gameloft, la cui spettacolare lineup dicembrina si chiude oggi con il nuovo capitolo della serie Asphalt. Intitolato Asphalt 6 Adrenaline, il gioco prende tutto ciò che di meglio aveva il quinto capitolo e lo eleva all’ennesima potenza, migliorandolo praticamente in ogni aspetto e offrendo un’esperienza del tutto nuova. Va però subito chiarito che, sebbene sia impossibile prescindere da confronti tra i due racing game, Real Racing 2 e Asphalt 6 rincorrono due approcci assai diversi. Adrenaline è infatti molto più arcade, veloce e cattivo del gioco targato Firemint, proponendo una serie di tracciati urbani, e non solo, da percorrere a velocità incredibile, evitando le auto che trafficano lungo il percorso e tagliando la strada ai propri avversari. Non a caso, raccogliendo bonus e derapando in curva è possibile caricare l’indicatore del NOS: basta attivarlo per ricevere subito un’accelerazione incredibile, mentre è possibile scontrare e distruggere le auto in maniera molto simile a quanto visto nella serie Burnout.

Tecnicamente parlando il gioco si pone su livelli assai elevati: ambienti e auto sono parecchio dettagliati, mentre tutto scorre in maniera estremamente fluida. Inoltre, grazie alla grafica in alta risoluzione e al supporto a Retina Display, Adrenaline è indubbiamente il capitolo visivamente più bello tra tutti quelli usciti finora su dispositivi iOS. Non siamo però ai livelli di Real Racing 2, dal momento che le vetture appaiono più plasticose e posticce, e anche l’asfalto e lo scenario presentano meno cura nel dettaglio. Tutto è però bilanciato da una meravigliosa varietà dei tracciati, che porteranno ad attraversare ambienti assai diversi e città come Los Angeles, Tokyo, Mosca e Montecarlo. Ciò in cui il gioco di Gameloft eccelle, tuttavia, è la quantità e la qualità delle sue licenze: dalla Lamborghini alla Aston Martin, dalla Ferrari alla BMW, dalla Nissan alla Ducati, Asphalt 6 sfoggia un parco auto e moto che fa davvero invidia a tutti gli altri giochi rivali. Vincendo gare, guadagnando derano e andando avanti nella carriera è possibile sbloccare nuovi veicoli, tutti ammirabili direttamente dall’immenso garage 3D. In un menù apposito è infatti possibile spostarsi all’interno di un gigantesco e futuristico spazio che, pian piano, si riempirà di fiammanti bolidi: in questo caso è molto simpatica l’implementazione del giroscopio, con il quale voltarsi e spostarsi comodamente nelle varie sale del garage.

Altro punto di forza di Adrenaline è la corposa modalità carriera, la quale sfida il giocatore in 11 diversi tornei composti da cinque tracciati ciascuno. Al termine di ogni gara si riceve un giudizio sulla propria prestazione, mentre per guadagnare denaro e punti extra vengono proposti alcuni obiettivi da portare a termine durante la gara, come effettuare un certo numero di scontri o di derapate. I tracciati sbloccati possono poi essere utilizzati liberamente nelle altre modalità di gioco oppure online contro altri giocatori. E, a proposito della modalità multiplayer, il lavoro svolto è molto buono: in alcune occasioni i match sono stati condizionati da una leggera lag, ma il più delle volte il servizio Gameloft Live! si è dimostrato stabile e fluido. Purtroppo le sfide online supportano solo fino a 6 giocatori per volta, una miseria se si confrontano con le 16 persone di Real Racing 2. Tuttavia, vincendo gare e arrivando al traguardo è possibile guadagnare punti esperienza che permettono di salire di livello, mentre l’Accademia Asphalt è un’interessante modalità che periodicamente sfida i giocatori a ottenere il miglior tempo in un particolare evento. I controlli sono piuttosto simili a quelli dei più recenti racing game e, sebbene sia possibile cambiarlo, il setting migliore resta quello di default, in cui l’accelerazione è automatica e oscillando il dispositivo si regola la sterzata.

Insomma, un vero amante dei racing game dovrebbe avere sul proprio iPhone sia Asphalt 6 Adrenaline che Real Racing 2. Il gioco di Gameloft è piacevolmente arcade, cafone e casinista, con continui colpi di NOS, derapate e disastrosi scontri. La modalità online funziona molto bene, mentre la carriera in singolo è abbastanza corposa da tenere impegnati per diverse ore, sebbene un po’ di varietà in più l’avrebbe resa di certo più interessante.

Asphalt 6 è disponibile su App Store al costo di 5,49€.

Pro:
Divertente, veloce e frenetico
Le migliori licenze in un racing game su App Store
Tecnicamente ottimo…

Contro:
…ma si poteva fare meglio
Qualche modalità online in più non avrebbe guastato

Grafica 8
Storia –
Audio 8
Giocabilità 8
Totale 8

211210-asphalt-1.jpg211210-asphalt-2.jpg211210-asphalt-3.jpg211210-asphalt-4.jpg

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate 410 € su MacBook Pro M1 da 512 GB: 1299 euro

Su Amazon va ancora in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 410 euro per arrivare al prezzo minimo.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial