BMW i3 l’auto elettrica tedesca migliora l’autonomia dal 2017

Dall’anno prossimo BMW i3 ospiterà una batteria più capiente che migliorerà l’autonomia. In arrivo anche la colorazione Protonic Blue già famosa sulla sportiva ibrida BMW i8

bmw i3 icon

La city car elettrica BMW i3 ospiterà una batteria più capiente che permetterà di percorrere più strada con una sola ricarica. Per il momento i dati sembrano riguardare la versione statunitense della vettura: invece dell’attuale batteria da 22 kWh la capacità sarà incrementata del 50% fino a 33 kWh mantenendo però lo stesso ingombro attuale, questo grazie a batteria agli ioni di litio più dense.

bmw i3 3

L’incremento della capacità della batteria di BMW i3 migliorerà autonomia e percorrenza: contro gli attuali 128 chilometri di potrà arrivare a 183 km con una ricarica, naturalmente aumenteranno anche i tempi necessari per la ricarica che passeranno da 3,5 ore a 4,5 ore. Si prevede invece che con la ricarica rapida si potrà raggiungere l’80% della capacità totale in 40 minuti contro i 25 minuti della versione precedente.

Anche la versione Range Extender di BMW i3, che ospita anche un generatore diesel da 650cc a due cilindri per poter affrontare i tragitti più lunghi anche quando si scarica la batteria principale, otterrà un serbatoio leggermente più capiente da 9 litri invece degli attuali 7,20 litri. Sempre in USA è previsto poi l’arrivo della nuova colorazione Protonic Blue già famosa e apprezzata sulla sportiva elettrica-ibrida BMW i8. Nonostante i miglioramenti annunciati è praticamente certo che già dal 2017 BMW i3 (in Italia proposta a partire da 36.500 euro, dovrà vedersela con nuove vetture ibride e anche completamente elettriche, tra cui Chevrolet Colt e soprattutto l’attesissima Tesla Model 3.

bmw i3 4