fbpx
Home Hi-Tech Android World Bose Home Speaker 500, l'alternativa HomePod è servita in Italia

Bose Home Speaker 500, l’alternativa HomePod è servita in Italia

Bose presenta oggi Home Speaker 500, un nuovo altoparlante intelligente con Amazon Alexa a bordo, pronto per essere considerato una vera e propria alternativa HomePod, anche senza l’ausilio di Siri. Il dispositivo è già disponibile al pre ordine in Italia, ma purtroppo non è a buon mercato.

Costa 449,95 euro e già il prezzo suggerisce che si tratta di una periferica in diretta competizione con HomePod, o altri smart speaker di fascia alta, con tanto di connettività WiFi integrata. Home 500 è il concorrente anche di Sonos One, e permette naturalmente di ascoltare musica in streaming tramite il supporto di numerose app, tra cui Spotify, Amazon Music, TuneIn e Deezer.

Bose Home Speaker 500, l’alternativa HomePod è servita in Italia

Sembra ancora non completamente pronta, in quanto Bose aggiungere il supporto AirPlay 2 solo agli inizi del 2019, mentre nel nostro paese il supporto all’assistente vocale è rimandato a data da destinarsi. L’altoparlante è dotato di ben otto microfoni, che consentiranno all’utente di impartire comandi vocali a distanza.

Bose Home Speaker 500, l’alternativa HomePod è servita in Italia

Nella parte superiore Home 500 è dotato di pulsantiera, grazie alla quale sarà possibile gestire fino a sei diversi preset per playlist, stazioni radio Internet e altro ancora. Naturalmente, grazie alla connettività Bluetooth, l’altoparlante potrà essere gestito anche tramite smartphone o tablet.

Home Speaker 500 misura 20 centimetri in altezza,  15 di larghezza e 10 centimetri in profondità. Peraltro, la società lancia qualche frecciatina a HomePod, evidenziando che sarà sufficiente un solo Home 500 per fornire una vera esperienza di ascolto stereo, non essendo così necessario abbinarne due. Se si considera questa circostanza, a conti fatti, Home 500 costa meno di due HomePod.

Bose Home Speaker 500, l’alternativa HomePod è servita in Italia

Tra le altre caratteristiche, l’altoparlante intelligente di Bose include un display frontale, che non sembra essere touchscreen. Nell’annuncio ufficiale Bose afferma che “quando si preferisce il controllo tattile ci sono pulsanti per le funzionalità di base posizionate proprio in alto”, grazie ai quali sarà consentito agli utenti di saltare traccia, regolare il volume e altro ancora. Il display dell’altoparlante mostra invece le informazioni relative alla musica in ascolto,con tanto di album e artista in riproduzione.

Bose Home Speaker 500, l’alternativa HomePod è servita in Italia

Giusto per un confronto, HomePod dispone di un set di 6 microfoni che consente al diffusore di ascoltare i comandi vocali di Siri anche quando l’altoparlante riproduce musica ad alto. Quanto a misure,  HomePod è contenuto in 17 centimetri di altezza e 14 di larghezza, quindi leggermente più piccolo del diffusore Bose. Rispetto all’alluminio impiegato da quest’ultimo, Apple ha optato per un tessuto a rete attorno a HomePod, e ha solo un piccolo display LED 272 x 340 in alto per visualizzare l’onda di Siri quando in funzione.

Bose Home Speaker 500 sarà lanciato a ottobre a 449,95 euro, con un periodo di prova a casa per 30 giorni. E’ più caro rispetto a HomePod, anche se Bose afferma che non sarà necessario acquistarne due per godere di un vero suono stereo.

Offerte Speciali

Amazon sconta il Magic Mouse 2 del 25%: solo 65 euro

Magic Mouse 2 su Amazon al prezzo migliore di sempre: solo 58,99 euro

Su Amazon il Magic Mouse 2 è ancora in sconto. Ora lo pagate addirittura meno di 65 euro.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,666FansMi piace
94,044FollowerSegui