fbpx
Home ViaggiareSmart Da Audi, Alpiq e AGN Energia arriva la ricarica domestica green

Da Audi, Alpiq e AGN Energia arriva la ricarica domestica green

Audi prosegue nell’elettrificazione della gamma e nella trasformazione da costruttore a fornitore di servizi per la mobilità sostenibile. La Casa dei quattro anelli può contare su sette modelli ibridi plug-in, spaziando dalla berlina compatta Audi A3 Sportback all’ammiraglia Audi A8, passando per gli sport utility full size Audi Q7 e Audi Q8, nonché sull’ ampia gamma SUV Premium a zero emissioni. Ad Audi e-tron e Audi e-tron Sportback, a listino nelle versioni 55 quattro e 50 quattro, si aggiungeranno a breve le varianti sportive S da oltre 500 CV, attese nelle Concessionarie italiane nel corso del mese di novembre e dotate di tre motori elettrici.

La progressiva elettrificazione dell’offerta è accompagnata dall’impegno del costruttore nell’agevolare l’accesso all’infrastruttura di ricarica pubblica e privata. Un orizzonte, quest’ultimo, reso più fruibile dalla collaborazione di Audi con il partner Alpiq che, per valorizzare la propria offerta da e-mobility general contractor, ha stretto una partnership con AGN Energia, tra i più innovativi fornitori italiani di energia elettrica e servizi.

Quella domestica è la soluzione principale di ricarica per i possessori di auto ibride plug-in ed elettriche. Secondo i dati attuali, la percentuale di ricariche nel proprio garage o posto auto sfiora l’80%. Per agevolare il “rifornimento” domestico, Audi dota i propri modelli PHEV e BEV del sistema di ricarica e-tron compact, attivabile anche da remoto mediante smartphone. Il sistema si compone di un’unità di comando, un cavo di collegamento vettura (lungo 4,5 metri) e due differenti cavi di alimentazione con connettore per prese, rispettivamente, di tipo domestico e industriale cui si aggiunge, a richiesta, la clip di supporto a parete.audi alpiq

L’accordo di Audi con Alpiq, in collaborazione con AGN Energia, permette di garantire agli utenti di full electric e plug-in hybrid di Audi una ricarica domestica estremamente semplice. Il pacchetto “all inclusive” prevede un sopralluogo gratuito effettuato da una rete di tecnici specializzati presenti in tutta Italia, incaricati di redigere un preventivo lavori per l’installazione del sistema di ricarica.

Gli utenti dei modelli elettrici e ibridi plug-in dei quattro anelli beneficiano di un ulteriore vantaggio: diviene infatti possibile accedere a una tariffa di ricarica flat, denominata easy home charging, proposta in due configurazioni. La tariffa standard – proposta a 110 euro al mese (IVA e imposte escluse) – prevede una fornitura di energia sino a 5.000 kWh all’anno, equivalenti a una percorrenza media di 20.000 km WLTP a bordo di Audi e-tron e Audi e-tron Sportback 55 quattro nonché a una ricarica completa, ogni giorno dell’anno, per i SUV full size Audi Q7 e Audi Q8 TFSI e. La tariffa plus – proposta a 150 euro al mese (IVA e imposte escluse) –garantisce invece sino a 10.000 kWh annui, anche in questo caso generati esclusivamente da fonti rinnovabili, sufficienti perché Audi e-tron e Audi e-tron Sportback 55 quattro percorrano 40.000 km l’anno.

Le tariffe sono applicabili a fronte dell’attivazione di un contatore trifase fino a 10 kW intestato al Cliente che, collegato al sistema Audi, consente di ricaricare integralmente in una notte i SUV elettrici dei quattro anelli, in circa due ore i modelli plug-in della gamma high-end Audi, ed è in grado di escludere rischi di blackout domestici ed evitare sia di cambiare il proprio fornitore di elettricità sia di richiedere aumenti di potenza. A tutto ciò si aggiungono i benefici ottenibili dal Decreto Rilancio che, per la realizzazione d’infrastrutture di ricarica destinate ai veicoli elettrici, riconosce una detrazione fiscale del 110% qualora tali attività si affianchino alla riqualificazione energetica degli edifici.

Audi con Alpiq e AGN Energia: soluzione di ricarica domestica green per la mobilità plug-in ed elettrica

Per facilitare la vita di chi guida elettrico, Audi propone oltre alle soluzioni per la ricarica domestica nate dalla collaborazione con i partner Alpiq ed Enel X, un accesso semplificato a circa 180.000 stazioni in 25 Paesi europei mediante il servizio di ricarica Audi e-tron Charging Service. A corrente alternata come a corrente continua, per un “pieno” d’energia è sufficiente un’unica scheda e un unico contratto ed è inoltre possibile accedere a condizioni agevolate alla rete ad alta capacità IONITY, che ad oggi conta quattordici punti attivi in Italia. Grazie alle elevate potenze di ricarica – nel caso di Audi e-tron e Audi e-tron Sportback nelle varianti S e 55 quattro sino a 150 kW, un valore di riferimento tra i SUV elettrici –gli sport utility Audi vedono ripristinato in meno di mezz’ora l’80% dell’energia.

La fornitura di energia esclusivamente rinnovabile legata all’offerta easy home charging rientra nella roadmap Audi per la progressiva decarbonizzazione del marchio. Entro il 2025, Audi potrà contare su 30 modelli a elevata elettrificazione, dei quali 20 completamente elettrici. Dopo gli stabilimenti di Bruxelles, dove vengono prodotti i SUV della gamma Audi e-tron, e di Gyor in Ungheria, entro il 2025 tutti i siti produttivi Audi saranno carbon neutral e l’azienda ridurrà del 30% – rispetto al 2015 – le emissioni di CO2d ell’intero ciclo di vita delle proprie vetture. L’obiettivo di lungo termine è il bilancio carbon neutral di tutte le attività Audi entro il 2050.


Su Macitynet trovate tutte le notizie sulle innovazioni per auto e mobilità smart nella nostra sezione ViaggiareSmart.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,985FansMi piace
93,611FollowerSegui