HomeHi-TechFinanza e MercatoFoxconn ripartirà a pieno regime a fine marzo

Foxconn ripartirà a pieno regime a fine marzo

Poiché gli impatti del coronavirus sulle imprese rimangono ancora ad oggi poco chiari, Foxconn sta cercando di placare i suoi partner annunciando oggi la sua previsione di riprendere la normale produzione a piena capacità in Cina entro la fine di marzo.

Foxconn rimane il principale produttore di iPhone di fascia alta. Ed infatti, mentre le componenti arrivano un po’ da tutto il mondo, l’assemblaggio finale degli iPhone più costosi di Apple avviene nelle fabbriche Foxconn. Quella della ripresa a pieno regime entro il mese di marzo sembra essere una buona notizia per Apple, che al momento dovrebbe avere in ballo anche la produzione dell’iPhone 9, o iPhone SE 2,  che dir si voglia.

Oltre alla produzione dei modelli attuali, il periodo primaverile è di fondamentale importanza per il programma Apple, che pianifica i terminali di prossima generazione, che saranno poi venduti ai clienti finali in autunno, di solito a settembre. In un quadro di totale normalità, gli ingegneri Apple starebbero lavorando con Foxconn per ottimizzare i prototipi degli iPhone 12 e consolidare le linee di produzione, da finalizzare per la produzione industriale a fine estate.

Foxconn mette in quarantena gli operai degli iPhone e riduce le previsioni

Non è chiaro quanto di questo processo sia stato ritardato a causa della situazione del coronavirus. Rapporti recenti suggeriscono che iPhone 12 dovrebbe essere ancora sulla buona strada per il lancio nel periodo di settembre, e che non dovrebbe subire particolari ritardi, anche se la sua disponibilità iniziale potrebbe essere limitata.

Apple ha annunciato che a causa della volatilità della domanda e dell’offerta, situazione anomala dettata dal coronavirus, non saranno diramate informazioni sulle entrate. La società si aspettava inizialmente un fatturato tra 62 e 67 miliardi di dollari, ma il colosso ha già dichiarato di aver dovuto ritoccare verso il basso queste previsioni, per via dei rallentamenti causati dall’epidemia.

Per i nuovi modelli in arrivo quest’anno invece è possibile consultare questo articolo per iPhone SE 2 o meglio iPhone 9 come probabilmente si chiamerà il terminale economico atteso entro i primi mesi di quest’anno, invece tutto quello che è emerso finora sugli iPhone 12 5G è riassunto in questo articolo.

Offerte Speciali

iPhone 12 al minimo Amazon: 849 € per il 128 GB, 779 € per il 64GB

iPhone 12 128G (quasi) al prezzo del Prime Day: 799€

In occasione del Prime Day Amazon aveva scontato come non ha mai fatto prima tutti gli iPhone 12. Ora li trovate ancora molto vicini a quel prezzo
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial