HomeHi-TechAndroid WorldGoogle Fast Pair assocerà al volo le cuffie Beats con Android

Google Fast Pair assocerà al volo le cuffie Beats con Android

Grazie a Google presto gli utenti saranno in grado di accoppiare velocemente le cuffie Beats, dunque un marchio di proprietà Apple, a un dispositivo Android. Il merito, però, non va a Cupertino, ma si tratterà di una funzione prevista da Big G. Google sta aggiungendo ulteriore supporto per i dispositivi per la sua funzione Fast Pair, che consente di connettere gli accessori Bluetooth con un solo tocco: secondo il rapporto, le cuffie Beats di Apple saranno in grado di sfruttare la nuova funzionalità.

Con Fast Pair, Google ha reso la connessione degli accessori Bluetooth semplice come toccare un singolo pulsante sul telefono. All’I/O 2021, Google ha fornito un aggiornamento sull’utilizzo di Fast Pair e ha annunciato il supporto per nuovi dispositivi, comprese le automobili.

Google afferma che Fast Pair è stato utilizzato oltre 36 milioni di volte per connettere telefoni Android con accessori Bluetooth di Sony, Microsoft, JBL, Google e altri marchi. È stato introdotto per la prima volta nel 2017 e ha appena ricevuto una revisione grafica, ed è anche cresciuto nel numero di dispositivi indossabili supportati, come gli smartwatch Fitbit.

Presto si potranno accoppiare velocemente le cuffie Beats ad AndroidGuardando al futuro, Fast Pair di Android offrirà il supporto alle cuffie di Beats, come segnala 9to5Google. Ciò averrà mentre il marchio di proprietà Apple continua a rilasciare nuovi prodotti, tra cui un paio di auricolari Beats Studio true wireless appena trapelati. Questo farà certamente la felicità di una  significativa base di utenti Android che beneficerà del supporto di Fast Pair.

Se avete già accoppiato AirPods a un iPhone, in pratica si conosce già il funzionamento di Fair Pair. È molto simile alla funzionalità di Apple, che è stata pioniera quando la società ha originariamente rilasciato AirPods. Tuttavia, l’esperienza di accoppiamento di Apple è limitata ad AirPods e Beats. L’esperienza Fast Pair di Google, invece, supporta tantissimi marchi diversi, incluso Beats.

Questa è una mossa intelligente da parte di Google. Nonostante Beats sia di proprietà di Apple ora, ci sono ancora un sacco di clienti Android che acquistano le cuffie dal marchio, quindi ha senso portare questa esperienza di abbinamento su questo brand. La funzione dovrebbe supportare anche i prossimi Beats Buds, che sono stati trapelati di recente.

Per conoscere tutte le novità sulle cuffie Beats potete fare riferimento a questa sezione del nostro sito web. La recensione degli AirPods Pro è invece disponibile a questo indirizzo. Per tutte le notizie e gli articoli di macitynet dedicati agli Accessori Audio e in particolare ad AirPods si parte dai rispettivi collegamenti.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate 410 € su MacBook Pro M1 da 512 GB: 1299 euro

Su Amazon va ancora in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 410 euro per arrivare al prezzo minimo.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial