fbpx
Home Hi-Tech Android World Huawei e Honor: segnali di disgelo dal G20, nuovi smartphone 5G e...

Huawei e Honor: segnali di disgelo dal G20, nuovi smartphone 5G e aggiornamenti

Buone notizie per chi ha già un telefono Huawei, Honor o è intenzionato ad acquistarlo. Nei prossimi giorni Honor 20 Pro arriva in Italia, insieme a Mate 20 X 5G. Previsti anche tanti aggiornamenti Android per tanti telefoni Honor, mentre dal G20 sembra vicino l’accordo che porterà il colosso cinese a poter fare nuovamente affidamento sui fornitori USA.

Un po’ a sorpresa, almeno dopo il pugno duro delle ultime settimane, l’ultima mossa del Presidente degli Stati Uniti consentirà a importanti aziende tecnologiche come Google, Microsoft, Intel e Qualcomm di riprendere gli accordi commerciali con Huawei. La svolta arriva dopo che l’amministrazione Trump aveva messo Huawei al bando il mese scorso, in una sorta di lista nera che impediva a Google, e ad altre importanti società americane, di intrattenere qualsiasi tipo di attività con la compagine cinese.

Huawei ha già pronto il “piano b”: un nuovo sistema operativo

L’annuncio è arrivato durante la conferenza stampa post vertice G20, appena tenutosi a Tokyo, dove Trump ha incontrato il presidente cinese Xi Jinping: il messaggio appare chiaro, Stati Uniti e Cina continueranno i negoziati commerciali, con gli USA che non applicheranno ulteriori tariffe alle importazioni dalla Cina.

Mentre Trump non ha revocato il divieto generale, ha dichiarato che avrebbe salvato la posizione di Huawei: questo significa che i prodotti Huawei saranno ancora esclusi dalla vendita negli Stati Uniti, ma il colosso cinese potrà comunque continuare a ricevere prodotti e servizi da società americane.

I segnali di disgelo sono importanti, con il colosso di Shenzen che di recente ha rilasciato, tramite il sub brand Honor, la nuova linea Honor 20, che certamente riceveranno il prossimo aggiornamento Android Q. Da oggi, infatti, Google potrà continuare a fornire nuovamente aggiornamenti e servizi a Huawei e Honor.

Honor 20 e 20 PRO presto in Italia, a partire dal 24 giugno in anteprima sullo store ufficiale

Giusto a titolo informativo, il ban emanato da Trump, che risultava comunque sospeso fino ad agosto, aveva avuto conseguenze importanti per Huawei: Google aveva infatti annullato la licenza Android per gli smartphone cinesi, anche se il colosso cinese aveva sempre provveduto a rassicurare tutti i propri utenti.

Anche Microsoft, sulla scia di Google, aveva immediatamente rimosso i laptop Huawei dal proprio store online negli Stati Uniti, così da conformarsi all’ordine del Presidente Trump.

Il ban aveva, inoltre, portato Huawei a non scartare un possibile “piano B”, ossia a valutare il rilascio in tempi brevi di un nuovo sistema operativo. Sembra che la situazione stia tornando pian piano alla normalità e che, almeno nell’immediato, non ci sarà bisogno di questo nuovo OS. Probabilmente, Huawei è stata al centro della guerra commerciale attualmente in corso tra Stati Uniti e Cina, principalmente per via dei suoi stretti legami con il governo cinese. La compagnia fu fondata da Ren Zhengfei, un ingegnere che aveva prestato servizio nell’esercito popolare di liberazione cinese (PLA).

Le buone notizie in sede di G20 vengono anche confermate dai comunicati Honor, che in queste ore comunicano l’arrivo in via ufficiale dell’aggiornamento Android Q per tutti i prodotti della serie Honor 20, quindi Honor 20 lite, Honor 20 e Honor 20 pro, che riceveranno presto l’aggiornamento Android Q che rivoluzionerà notifiche, gesture e tanto altro.

Peraltro, HONOR ha tenuto a specificare come i consumatori vengono sempre al primo posto indipendentemente dalle sfide che si parano sulla strada. Conclude l’ultimo comunicato stampa HONOR, chiunque abbia acquistato, o vorrà acquistare un smartphone Honor, potrà continuare ad accedere al mondo delle app come ha sempre fatto.

Il rilascio dell’aggiornamento Android Q è previsto nei prossimi mesi sugli smartphone sopra indicati e per quelli compatibili.

Huawei e Honor: segnali di disgelo dal G20, nuovi prodotti e aggiornamenti in arrivo

Infine ultima notizia per il mercato Italiano: è prevista per il 9 Luglio la presentazione del Mate 20 X 5G, uno smartphone da 7,2″ di schermo con connnettività veloce e tripla fotocamera posteriore realizzata in collaborazione con Laica.

Qui sotto vediamo le foto del “cugino” Mate 20 X con connettività LTE, presentato insieme agli altri modelli mate 20.

Huawei e Honor: segnali di disgelo dal G20, nuovi smartphone e aggiornamenti in arrivo

Le specifiche prevedono un processore Kirin 980, immagini da 48 Mpixel massimi (7303 x 5477 pixel) e una batteria da 4200 MAh.

Macitynet sarà presente all’anteprima italiana del nuovo dispositivo.

Offerte Speciali

MacBook Pro 16″ sbarca anche su Amazon

MacBook Pro 16″ sbarca anche su Amazon

Su Amazon arriva il MacBook Pro 16 in tutte e due le principali configurazioni. Consegna a metà dicembre
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,449FansMi piace
95,261FollowerSegui