fbpx
Home Hi-Tech Android World Ecco Huawei Mate 30 e Huawei Mate 30 Pro con super fotocamere

Ecco Huawei Mate 30 e Huawei Mate 30 Pro con super fotocamere

Presentati ufficialmente nel pomeriggio di oggi, ecco Huawei Mate 30 e Mate 30 Pro. Dopo i render dei giorni scorsi, nelle ore che precedono il lancio in rete si erano già alternate numerosissime foto dal vivo, e anche un video unboxing di Huawei Mate 30 Pro. Ora sono ufficiali.

Huawei ha presentato, insieme ad altri dispositivi e servizi di cui vi daremo conto nelle prossime ore le due serie di telefoni della famiglia Mate 30  e 30 Pro: solo la seconda arriverà nel nostro paese e vedremo in seguito con quali caratteristiche.

La serie Pro ha senza dubbio uno dei sistemi di ripresa foto e video più potenti sul mercato con specifiche tecniche (che vedremo qui sotto nel dettaglio) molto superiori, almeno sulla carta, a quelle di iPhone 11 Pro.

Mate 30 Pro gode inoltre di un notch particolarmente vistoso sulla parte frontale, che serve ad accogliere sensori 3D per lo sblocco facciale.

Ecco Huawei Mate 30 e Huawei Mate 30 Pro
Mate 30 Pro

Sul posteriore, invece, si possono apprezzare le quattro fotocamere (tre sensori più quello ToF 3D) che, a differenza di quanto accaduto con iPhone 11 Pro, sono contenute in un corpo di forma circolare, posto al centro della scocca posteriore.

Ecco le colorazioni che saranno commercializzate: qui sotto le immagini ufficiali sia per Mate 30 (che non arriverà in Italia) che Mate 30 Pro (arriverà nel nostro paese per il momento senza le app Google). Le versioni Forest Green e Orange saranno realizzate con rivestimento in pelle Vegan.

Ecco Huawei Mate 30 e Huawei Mate 30 Pro Ecco Huawei Mate 30 e Huawei Mate 30 Pro

Huawei Mate 30 propone una camera Ultra wide da 16MP, un sensore SuperSensig Wide da 40MP, e un Telephoto da 8 MP, affiancate da un Laser Focus.

Per quanto riguarda, invece, Huawei Mate 30 Pro ecco le specifiche della super sezione fotografica:  quattro telecamere con fotocamera Cine da 40 MP, fotocamera SuperSensing da 40 MP, una fotocamera con teleobiettivo da 8 MP e una fotocamera con rilevamento della profondità 3D.

La SuperSensing Cine Camera è un sistema a doppia fotocamera principale. La Cine Camera è dotata di un grande sensore da 1/1,54 pollici con un livello massimo di ISO pari a 512000 per catturare video con una gamma dinamica estesa e Super Slow-Motion fino a 7680 fps. È in grado di registrare video in 4K Time-Lapse, in condizione di scarsa luminosità e grandangolari.  Inoltre, la seconda lente del sistema dual-camera è un Sensore SuperSensing HUAWEI da 1/1,7 pollici che offre risultati sorprendenti in condizioni di scarsa luminosità con una sensibilità impressionante di IS0409600. 

Il comparto fotografico è completato dalla camera HUAWEI Telephoto da 8MP con zoom ottico 3X, zoom ibrido 5X e zoom digitale fino a 30X, stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS) e rilevamento della profondità 3D.  Tutto questo contribuisce a rendere il Mate 30 il miglior smartphone per fotografia e videografia disponibile sul mercato.

La camera frontale con rilevamento di profondità 3D è in grado di acquisire informazioni accurate sulla profondità di campo ed è pensata per i selfie.

Ecco Huawei Mate 30 e Huawei Mate 30 Pro

Ancora un video dell’unboxing.

Quanto alle altre specifiche tecniche, ricordiamo che secondo i leak passati più accreditati Huawei Mate 30 Pro propone uno schermo AMOLED da 6,53 pollici, mentre Mate 30 propone uno schermo più grande da 6,62 pollici. Questa diagonale rende Mate 30 Pro largo 73,1 mm, mentre Mate 30 sarà leggermente più grande con 76,1 mm. Il confronto è con iPhone 11 Pro Max, che nonostante lo schermo più piccolo, da 6,46 pollici, propone una larghezza di 77,8 mm.

Il display di Mate 30 Pro è di tipo “waterfall“, cioè a cascata, con bordi assolutamente ricurvi ai lati. Questo display, dati alla mano, propone una cornice superiore, dove non è presente il notch, di 4,2mm, contro i 4,4mm di iPhone 11 Pro Max.

Ancora, il Mate 30 propone una batteria da 4.200 mAh con ricarica rapida da 40W e 27W per la ricarica wireless, mentre il Mate 30 Pro avrà una batteria da 4.500 mAh.

Rispettivamente, Mate 30 e 30 Pro, hanno un peso di 196 e 198 grammi. Ancora una volta il paragone è con iPhone 11, che nonostante una batteria più piccola, da 3969, pesa 226 grammi. Entrambi i telefoni saranno spediti con il chip a 7nm, il Kirin 990 presentato ad IFA 2019, con EMUI 10 a bordo.

Ecco Huawei Mate 30 e Huawei Mate 30 ProA proposito del notch di Mate 30 Pro, questo contiene un sensore per le gesture, un modulo 3D Depth Camera, un sensore di luce ambientale e di prossimità, e una camera selfie.Ecco Huawei Mate 30 e Huawei Mate 30 Pro

Sul lato sinistro di Mate 30 Pro non ci sono tasti per il volume, ma questo potrà essere regolato tramite tasti a sfioramento invisibili, posti appunto sulla cornice sinistra.  Stesso discorso per i selfie, che potranno essere scattati con un piccolo colpetto sulla cornice sinistra.

Ecco Huawei Mate 30 e Huawei Mate 30 Pro

Mate 30 Pro nella versione 5G ha ben 21 antenne in totale, 14 delle quali per il 5G. Sul palco Huawei ha mostrato la potenza di questo supporto, comparando le velocità in download con un Note 10+ 5G, che si è fermato a 985 MB in download, contro i 1,5 GB di Mate 30 Pro.

Tra le novità software il nuovo Always On Display, che può essere personalizzato con watch faces vere e proprie per mostrare l’orario. Non mancherà una dark mode, per una maggiore leggibilità al buio. Il terminale sarà controllabile tramite gesture, come ad esempio la possibilità di effettuare slide dello schermo senza toccarlo, semplicemente con l’imposizione delle mani. C’è pure una funzione di auto rotazione intelligente: a terminale fermo, se l’utente vi ruota attorno, i display ruoterà di conseguenza.

Caratteristiche tecniche Mate 30 Pro

  • Display: 6,53 AMOLED
  • Touch ID sotto schermo
  • CPU: Kirin 990
  • RAM: fino a 12GB
  • Archiviazione: fino a 1TB memoria UFS 3.0
  • Connettività: Bluetooth 5.0, Wi-Fi 6
  • Batteria: 4.500mAh, ricarica 40W (filo) e 24W (wireless)

La serie Mate 30 Pro arriverà anche in Europa e in Italia, con la EMUI 10 a bordo.

Al momento, dopo che Google ha confermato sembra che che la linea Mate 30 Pro che arriverà in Italia non sarà in grado, almeno in una prima fase, di eseguire applicazioni ufficiali Google, nel senso che non saranno installate all’avvio e che non saranno facilmente accessibili, così come sarà assente il Google Play Store.

Ecco Huawei Mate 30 e Huawei Mate 30 Pro

Nessuna data di rilascio per il territorio italiano è stata diramata durante l’evento di presentazione: una stima generica parla di metà Novembre 2019.

I prezzi indicativi per i 2 modelli sono:

  • Huawei Mate 30 Pro, con 8GB di RAM e 256GB di memoria a 1.099 euro nella versione 4G
  • Huawei Mate 30 Pro, con 8GB di RAM e 256GB di memoria a 1.199 euro nella versione 5G
  • Huawei Mate 30, 8GB di RAM e 128GB di memoria a 799 euro

A questi si aggiunge la versione MATE RS Porsche Design con 12GB di RAM e 512GB di memoria a 2.095 euro

NDR: Se il prezzo è davvero quello indicato potrebbe valer la pena di acquistare il Mate 30 Pro solo per le sue capacità foto e video in formato tascabile scordandosi di altre sue capacità di smartphone che passano da Google e altre app a rischio embargo.

Offerte Speciali

Apple Watch 5 GPS+Cellular, sconto su Amazon

Su Amazon Apple Watch 5 con rete cellulare è in sconto. La versione alluminio rosa a quasi 45 euro in meno del prezzo di mercato
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,430FansMi piace
95,287FollowerSegui