fbpx
Home Macity Internet Napoli come San Bernardino: i carabinieri sbloccano l’iPhone 5 di Tiziana Cantone

Napoli come San Bernardino: i carabinieri sbloccano l’iPhone 5 di Tiziana Cantone

Come l’FBI per il caso di San Bernardino, i Carabinieri di Napoli sono riusciti a sbloccare l’iPhone di Tiziana Cantone senza l’aiuto di Apple e senza inviare il terminale Oltreoceano. Rispetto all’ente investigativo USA i militari italiani sono riusciti nell’impresa senza ricorrere alla consulenza di una società esterna, come invece è avvenuto in USA: a suo tempo, secondo alcune fonti, lo sblocco materiale dell’iPhone di San Bernardino sarebbe stato effettuato dall’israeliana Cellbrite.
Apple iPhone 5I dettagli della vicenda sono pubblicati da IlMattino. L’operazione è stata effettuata dalla sezione cyber crime del comando provinciale di Napoli con l’aiuto di un consulente, l’ingegnere Carmine Testa. Per evitare il blocco dell’iPhone di Tiziana Cantone dopo l’inserimento di 10 password errate è stato sfruttato un bug di iOS, mentre la password è stata ottenuta con un attacco brute force. Per il quotidiano partenopeo si tratta della stessa tecnica impiegata dall’FBI per l’iPhone di San Bernardino: sembra così che l’esperienza statunitense sia in qualche modo stata messa a frutto per il caso di Tiziana.

Nel momento in cui scriviamo non è nota la versione di iOS installata sul dispositivo, ma l’iPhone 5 di Tiziana è praticamente identico dal punto di vista hardware e della sicurezza all’iPhone 5c di San Bernardino. Lo sblocco risulta molto più problematico per iPhone più recenti dotati di sensore impronte Touch IT e chip Secure Enclave, una zona blindata e inaccessibile della memoria del processore che conserva password e impronte digitali, oltre alla crittografia completa a livello di sistema operativo introdotta con le versioni più recenti di iOS.

Anche se per il momento non emergono dettagli precisi sui contenuti recuperati, i messaggi scritti e anche quelli vocali di Tiziana sembrano contenere informazioni importanti per le indagini. Tra i file nelle mani dei militari le telefonate effettuate dalla ragazza prima di morire, alcuni messaggi con l’ex fidanzato Sergio di Palo e anche con un altro ex fidanzato precedente all’ultima relazione, infine un ultimo messaggio di Tiziana che lascerebbe presagire l’intenzione di suicidarsi, inviato poco prima di spegnere lo smartphone e di togliersi la vita.

iphone tiziana cantone iphone

Offerte Speciali

Amazon spacca il prezzo di iPad Pro: sconto del 23%

Su Amazon piovono sconti per gli iPad Pro e iPad Air. Ribassi storici, con taglio al listino fino al 23% per i modelli Pro. Prezzi interessanti anche per gli iPad Air
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,420FansMi piace
95,272FollowerSegui