Home CasaVerdeSmart IKEA dice basta alle batterie non ricaricabili

IKEA dice basta alle batterie non ricaricabili

I giorni in cui si entrava in un punto vendita IKEA e con pochi euro ci si portava a casa un pacco di batterie da 10 stanno per finire: la società svedese famosa tanto per i mobili quanto per le polpette ha appena annunciato che, nell’ottica di ridurre il proprio impatto ambientale, la vendita delle batterie non ricaricabili Alkalisk sarà interrotta in tutto il mondo entro ottobre 2021.

«Soltanto lo scorso anno abbiamo venduto 300 milioni di batterie in tutto il mondo» scrive Emelie Knoester, Business Area Manager di IKEA Range & Supply «Con questa scelta speriamo di poter ispirare i nostri clienti verso l’adozione di un comportamento migliore che preveda l’uso di batterie ricaricabili». C’è comunque un’eccezione: Ikea, praticamente da sempre, vende anche la batterie a bottone non ricaricabili e queste, almeno per il momento, continueranno ad essere vendute «Perché alcuni dispositivi attualmente in vendita presso i punti vendita IKEA richiedono una batteria di questo tipo per poter funzionare».

Ikea smetterà di vendere le batterie alcaline non ricaricabili entro ottobre 2021

Nell’annuncio l’azienda riporta i risultati di diversi studi in cui il minimo comun denominatore è l’impatto che queste batterie hanno sull’ambiente rispetto alla loro controparte ricaricabile. Esponenzialmente queste ultime, più vengono usate, meno danneggiano l’ambiente «Dieci ricariche di queste batterie emettono un livello minore di gas serra rispetto alla mole di batterie non ricaricabili che si dovrebbero utilizzare per ottenere lo stesso quantitativo di energia».

«Ricaricando ciascuna batteria 50 volte avremo 5.000 tonnellate in meno di batterie da smaltire nelle discariche». A guadagnarci non è comunque solo l’ambiente ma anche l’utente stesso che, con un piccolo investimento iniziale, spenderà poi molto meno ricaricando le batterie anziché acquistandone ogni volta di nuove quando le non ricaricabili esauriscono la loro energia. «Poiché una batteria LADDA (una delle ricaricabili che vende IKEA, ndr) può essere caricata fino a 500 volte, la riduzione negli sprechi che si può raggiungere diventa davvero importante».

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di IKEA sono disponibili da questa pagina, invece nella sezione Green Tech trovate tutti gli articoli che parlano di tecnologie e scelte eco compatibili. In questo tutorial Macitynet spiega come creare una striscia LED dimmerabile con alimentatore IKEA, il tutto gestibile con la voce e che funziona con Apple HomeKit, Alexa e Google. Per tutte le notizie sulla domotica IKEA vi rimandiamo a questa sezione di Macitynet.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,828FollowerSegui