HomeMacityAndroid WorldIl test rapido Covid per smartphone attende l’approvazione in USA

Il test rapido Covid per smartphone attende l’approvazione in USA

I test rapidi per COVID-19 sono diventati un segno distintivo fondamentale nella battaglia contro la pandemia. Sfortunatamente, per essere sottoposti a questi test è attualmente necessario spostarsi in clinica o in uno dei tanti siti appositi. Qualcosa potrebbe presto cambiare.

Kroger Health ha annunciato che ha in programma di ottenere l’approvazione della FDA per il primo test rapido dell’antigene COVID-19 abilitato per smartphone. Secondo un comunicato stampa, i pazienti si somministreranno da soli il tampone nasale, completando un test rapido dell’antigene. Successivamente, i pazienti eseguiranno la scansione del test rapido utilizzando l’app sul proprio iPhone e, utilizzando la tecnologia di intelligenza artificiale (IA), l’app fornirà i risultati «In pochi secondi», secondo quanto dichiarato dalla società.

Ciò che l’app mira a fare è rimuovere ogni dubbio sui risultati effettivi del test utilizzando l’IA per determinare correttamente la posizione della linea dei risultati. Nei test rapidi dell’antigene COVID-19, la presenza e la posizione di una linea in diverse aree determina se il paziente risulta positivo o negativo al COVID-19; con questo sistema alcuni pazienti potrebbero interpretare erroneamente la linea in vista, portando a una errata comprensione di quale sia effettivamente il risultato.

Il primo test rapido COVID 19 per smartphone è in fase di approvazione

In conformità con la legge degli Stati Uniti, l’app condividerà automaticamente i risultati con le unità sanitarie pubbliche appropriate e si atterrà a tutte le norme e regolamenti HIPAA. La speranza è che questo nuovo test Covid per smartphone aumenti il ​​numero di persone che possono sottoporsi a test con un livello di precisione più elevato.

Il nuovo test è in attesa dell’approvazione da parte della Food and Drug Administration (FDA) e i risultati della sperimentazione clinica presentati all’agenzia mostrano che il test ha il «93% di accuratezza positiva e il 99% di accuratezza negativa rispetto ai test PCR ad alta sensibilità, autorizzati per uso di emergenza».


Tutti gli articoli di macitynet che parlano della pandemia coronavirus e degli impatti sul mondo della tecnologia, del lavoro e della scuola a distanza, oltre che sulle soluzioni per comunicare da remoto si parte da questa pagina.

Offerte Speciali

macbook pro 16 in sconto su amazon

MacBook Pro M1 16 da 512 GB torna al minimo a 2399 € ed è spedito subito

Su Amazon comprate in sconto di 450 euro il MacBook Pro 16" con processore M1 da 52 GB. Ribasso del 16% e pagamento a rate senza interessi né garanzie e spedizione immediata.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial