fbpx
Home iPhonia il mio iPhone In iOS 14 nuovi modi per interagire con i codici QR su...

In iOS 14 nuovi modi per interagire con i codici QR su iPhone

Apple è al lavoro su un nuovo modo per offrire ad app di terze parti la possibilità di accedere al sistema. A riferirlo è il sito statunitense 9to5Mac secondo il quale Apple sta lavorando su una nuova funzionalità per iOS 14 che consentirà di richiamare determinate app scansionando un codice QR.

Aprendo un link o effettuando la scansione di un codice QR, attualmente questo porta all’apertura del link in Safari (qui i dettagli di come funziona il sistema). Le app potranno sfruttare codici QR e “link universali” con i quali aprire una specifica app anziché Safari se l’app in questione è presente nel sistema. Questo dovrebbe essere possibile in iOS 14 grazie a nuove API (Application programming interface, un insieme di procedure disponibili per i programmatori) alle quali internamente si fa riferimento con il nome in codice “Clips”.

I redattori del sito 9to5Mac sono in qualche modo riusciti ad analizzare le nuove API e riferiscono che consentiranno agli sviluppatori di offrire interazioni e contenuti dinamici per le app anche per quelle non installate da loro. L’API Clips è direttamente correlata al lettore QR e l’utente ha la possibilità di scansionare un codice legato a determinate app e interagire subito con queste da una scheda che appare sullo schermo.

Rimborso App Store, ecco come richiederlo

“Facciamo l’esempio di un codice QR collegato ad un video su YouTube”, scrive il sito USA; “e per il quale non avete l’app ufficiale installata sull’iPhone. Con iOS 14 e l’API Clips sarà possibile scansionare il codice e riprodurre il video in una scheda fluttuante in grado di mostrare l’interfaccia nativa anziché una pagina web”.

Gli sviluppatori devono specificare quale parte dell’app deve essere scaricata da iOS come pacchetto Over-The-Air per leggere i contenuti. La scheda fluttuante offrirà l’opzioni per scaricare la versione completa dell’app dall’App Store o aprirà il contenuto con app già installate.

Android integra già una simile funzionalità denominata “Slices” e che consente di mostrare parti interattive di un’app ad esempio nelle ricerche di Google e con Google Assistant, ed è dunque possibile immaginare una simile integrazione con l’API CLips e Spotlight di Apple anche se, continua 9to5mac, il codice nella beta di iOS 14 menziona soltanto il funzionamento in accoppiata a codici QR.

Altre scoperte nel codice di iOS 14 fanno riferimento a funzionalità con OpenTable, Yelp, DoorDash, Sony (la sua app Second Screen che consente di usare il proprio dispositivo mobile per controllare le funzioni di base della PS4) e a YouTube. Ulteriori dettagli dovrebbero essere resi noti in occasione della conferenza per sviluppatori (WWDC) di giugno.

Offerte Speciali

Il nuovo MacBook Air già in sconto di 120 euro su Amazon

Nuovo MacBook Air al minimo storico: Amazon lo sconta a 1081,29 euro e risparmiate 150 euro

Su Amazon comprate il nuovo MacBook Air in sconto. Modello da 256 Gb a solo 1089 euro, circa 150 euro meno del prezzo ufficiale Apple. È il minimo storico
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,373FansMi piace
94,619FollowerSegui