HomeiOSil mio iPhoneIn un brevetto di Apple i selfie di gruppo sintetici

In un brevetto di Apple i selfie di gruppo sintetici

Dal Patent and Trademark Office statunitense si apprende l’esistenza di un brevetto di Apple per la creazione di “selfie di gruppo sintetici”.

Nel brevetto, scovato dal sito PatentlyApple, la Mela spiega che i selfie sono un modo popolare di catturare e memorizzare un evento o un particolare momento. Un selfie individuale può ad esempio essere una immagine nella quale l’utente compare sullo scatto stesso; quando l’utente desidera immortalare un evento con amici, può effettuare un selfie di gruppo, con l’utente stesso e i suoi amici. Farsi un selfie è facile: basta che l’utente si posizioni all’interno del campo visivo del dispositivo che cattura l’immagine; scattare la foto di un selfie di gruppo può invece essere più difficile perché è necessario organizzare l’inquadratura in modo che tutti siano inclusi nel campo visivo.

Il brevetto di Apple prevede la possibilità di creare “selfie sintetici”, la disposizione o composizione di selfie individuali ottenuti da una pluralità di dispositivi, combinati per ottenere una singola immagine di gruppo. I selfie di partenza per creare la foto di gruppo “sintetica” possono essere ottenuti da immagini fisse, video o immagini in streaming.

Il sistema ideato da Apple è in grado di sistemare le immagini ottenute in un selfie di gruppo, memorizzare il risultato come oggetto manipolabile, con risorse multiple che preservano i singoli selfie permettendo all’utente o alle persone presenti nel selfie di modificare il risultato. È in pratica possibile ottenere dei selfie di gruppo senza bisogno che le persone si sistemino intorno alla fotocamera.

In un brevetto di Apple i “selfie di gruppo sintetici”

È prevista la possibilità di rimuovere automaticamente parti dello sfondo e le immagini con i volti degli utenti “coinvolti” possono essere elaborate sui vari dispositivi per ridurre i tempi di elaborazione, distribuendo il compito tra i telefoni. Nel brevetto di Apple si vede un esempio di interfaccia, con il meccanismo di “inviti” per creare i selfie di gruppo sintetici e la finestra di dialogo per accettare o rifiutare l’inclusione nel selfie.

Il brevetto è stato registrato nel terzo trimestre del 2018 e come inventore è citato solo il nome di Jean-Francois Albouze.

Come sempre ricordiamo che Apple deposita e registra ogni anno centinaia di brevetti e non sempre questi si trasformano in prodotti che poi vengono effettivamente commercializzati. Per conoscere tutte le novità sui brevetti Apple, fate riferimento alla nostra sezione dedicata.

Offerte Speciali

macbook pro 16 in sconto su amazon

Minimo storico MacBook Pro 16″ da 512 GB a 2495 € con il 12% di sconto

Su Amazon comprate in forte sconto il MacBook Pro 16" con processore M1. Ribasso del 12% e pagamento a rate senza interessi né garanzie
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,852FollowerSegui