iPhone 8 senza tasto home, ecco come funzionerà

Un sito americano svela le gesture che saranno necessarie ad usare iPhone 8 senza tasto home. Potrebbero cambiare del tutto il modo con cui si accede primariamente al telefono, ma alcune modalità non sono così sconosciute.

iPhone 8
[banner]…[/banner]

Per l’iPhone 8 senza tasto home cambia tutto, almeno per quel che riguarda l’accesso al sistema e alle applicazioni. Una idea di che cosa ci attende a breve, entro un paio di settimane, ce la dà Bloomberg in un articolo pubblicato poco fa nel quale si descrivono le gesture necessarie per gestire le varie funzioni.

In primo luogo per accedere alla schermata home sarà necessario scorrere lo schermo dal basso verso l’alto, un po’ come oggi si richiama il centro di controllo. Per farlo si opererà su una sorta di piccolo dock che apparirà in fondo allo schermo. Questo stesso gesto richiamerà, una volta dentro ad un’app, le varie applicazioni aperte, sostituendo il doppio click sulla tasto fisico di oggi. Se si continuerà a trascinare verso l’alto la tendina, l’applicazione si chiuderà e si tornerà alla home.

Le applicazioni aperte per il multitasking non saranno più, dice Bloomberg, come delle schede sovrapposte, ma delle singole schede che possono essere passate in rassegna una dopo l’altra, un po’, pare di capire, come nella visione cover flow del Finder. Ricordiamo che uno sviluppatore aveva già immaginato alcune delle gesture, come si legge qui.

blush gold

Una aspetto importante della interfaccia delle’iPhone 8 senza tasto home, sarà nel fatto che il display mostrerà una schermata con angoli interni arrotondati. Oggi gli angoli dello schermo sono invece squadrati. La barra dock non sarà, conseguentemente, attaccata da lato a lato, ma sarà un po’ come il dock dell’iPad: una barra flottante.

L’area superiore, dove si troveranno i sensori fisici, sarà tenuta in considerazione dalle applicazioni che dovrebbero circondarlo. In pratica la schermata sarà parzialmente coperta dall’area dei sensori. I lati destro e sinistro intorno all’area saranno usati dalle barre di stato della connessione e dall’icona della batteria che dovranno quindi essere ridisegnate. Poiché Apple userà uno schermo Oled con un nero molto più intenso, quando il display virerà verso questo colore tutta l’area apparirà uniforme, perfettamente nera e omogenea.

Ricordiamo che iPhone 8 sarà presentato assieme ad iPhone 7s che dovrebbero continuare ad avere il bottone touch che hanno oggi. Non è chiaro se queste modalità d’uso descritte per iPhone 8 saranno fruibili, magari a scelta, anche da chi ha un iPhone 7s, o magari anche precedenti versioni di iPhone. Tecnicamente non dovrebbe esserci alcuna difficoltà, se si fa eccezione per il fatto che le gesture di iPhone 8 paiono essere connesse in qualche modo al nuovo sistema di riconoscimento facciale del telefono che non prevederebbe Touch ID

Il giornale americano aggiunge poi pochi altri dettagli sul nuovo iPhone 8: si apprende che lo schermo sarà circondato da una leggera cornice in acciaio con alcuni intagli per le antenne (in stile iPhone 4).