La tecnologia entra a scuola con Digimparando 2014 di Epson

Epson Italia porta la tecnologia a scuola con il progetto Digimparando 2014. Sono stati consegnati videoproiettori interattivi e document camera ed è iniziata la formazione nella scuola di Villanova.

La scuola multimediale e all’avanguardia non è più solo un sogno per le scuole italiane selezionate per il progetto Digimparando di Epson Italia. Digimparando, che fa parte della campagna E-skills for Jobs della Commissione Europea – ha come obiettivo quello di offrire nuove competenze digitali alle giovani generazioni. Qualche giorno fa Digimparando è partito nella prima scuola tra quelle selezionate con la prima fase preparatoria del progetto, di promozione e di alfabetizzazione tecnologica delle scuole, con la consegna di videoproiettori interattivi e document camera e con la formazione.

Epson Italia, nell’ambito di E-skills for Jobs, la campagna europea per la digitalizzazione, prevede la fornitura di apparecchiature e la formazione nelle scuole che, perché periferiche o svantaggiate, non hanno ancora potuto dotarsi di tecnologie informatiche e di supporto alla didattica. “Il nostro impegno – ha dichiarato Carla Conca, Business Manager Visual Instruments di Epson Italia – è rendere la scuola italiana sempre più aggiornata a livello multimediale e informatico. Le competenze digitali sono ormai una base imprescindibile per tutti e il mondo dell’istruzione in questo modo ha la possibilità di formare meglio i futuri professionisti”.

Gli strumenti digitali trasformano le ore di lezione in un’esperienza condivisa, interattiva, coinvolgente, creativa e divertente. Per gli insegnanti della scuola primaria di Villanova in provincia di Monza il progetto Digimparando è un’opportunità per svolgere in modo innovativo i programmi scolastici, e avere un’occasione in più per i ragazzi per maturare pensiero critico, creatività, capacità di risolvere i problemi: non più solo ore di lezione frontali, ma momenti di formazione dove i ragazzi sono i veri protagonisti. “Epson – hanno dichiarato gli insegnanti – ci dà la possibilità di aprire una finestra sul mondo digitale utilizzando strumenti multimediali e multisensoriali, da utilizzare nelle attività laboratoriali, come gli origami digitali, in cui i bambini realizzano un prodotto finale mediante l’utilizzo di document camera, proiettore e lavagna, quanto nello studio di una materia classica come le scienze, dove potremo documentare la crescita di una piantina, grazie ad una funzione specifica integrata nella document camera”.

Digimparando