L’ex boss di Automator in Apple annuncia la CMD-D Conference dedicata a Mac e iOS

CMD-D è una nuova conferenza sulle tecnologie di automazione in macOS e iOS. È organizzata da Sal Soghoian, ex manager Apple a capo delle tecnologie di automazione di Cupertino

Sal Soghoian
Sal Soghoian

Sal Soghoian, il Product Manager di Apple a capo delle tecnologie di automazione di macOS che ha lasciato Apple a novembre dello scorso anno, ha annunciato “CMD-D: Masters of Automation Conference”, conferenza dedicata all’automazione. L’evento si svolgerà in California il 9 agosto presso il Santa Clara Convention Center e protagoniste dell’evento saranno ovviamente le tecnologie di automazione di macOS e iOS.

“CMD-D”, si spiega in un comunicato diramato per l’evento, “è pensata per chiunque usa l’automazione, crea automatismi o sviluppa software”. “I partecipanti impareranno potenti funzionalità di automazione nascoste alla vista, trucchi e stratagemmi per Automator, apprenderanno gli ultimi sviluppi all’avanguardia per l’automazione su doppia piattaforma per macOS e iOS e altro ancora”.

CMD-D Conference

“Sono davvero entusiasta di CMD-D” ha dichiarato Sal Soghoian; “negli ultimi venti anni, ho incontrato e insegnato a grandi persone a fare cose meravigliose con le tecnologie di automazione Apple”. “Riunire tutti insieme può solo portare verso soluzioni ancora più creative e a nuovi contributi dalla comunità dedicata all’automazione”. A questo indirizzo i dettagli sulla manifestazione e l’elenco dei vari partecipanti. I prezzi variano dai 295 dollari ai 590 dollari.

Tra gli strumenti di automazione recentemente acquisiti da Apple, c’è Workflow, app che consente di automatizzare molte cose che si fanno con i dispositivi iOS. Non c’è bisogno di conoscere linguaggi di programmazione o sapere creare script per creare automazioni e funzionalità alla base di questa app potrebbe essere integrate in future versioni di iOS. Si vocifera di un nuovo Automator basato su Workflow in grado di sostituire l’app Home per la gestione di tutti i dispositivi smart e connessi per la casa compatibili HomeKit. Ne dovremmo sapere di più a giugno, in concomitanza della WWDC.

Sal Soghoian