Sal Soghoian, responsabile sistemi di automazione sul Mac, ha lasciato Apple

Il Product Manager di Apple a capo delle tecnologie di automazione di macOS ha lasciato Apple. Sal Soghoian era responsabile di tecnologie di automazione quali quelle relative alla CLIUNIX, Apple Events, JavaScript, AppleScript, Automator e altre ancora.

Sal Soghoian
Sal Soghoian

Apple ha eliminato la figura del Product Manager responsabile delle tecnologie di automazione e Sal Soghoian, la persona che aveva questo incarico a Cupertino, ha lasciato l’azienda. L’ha rivelato lo stesso Soghoian parlando nel corso della MacTech Conference di San Francisco, fornendo alcuni dettagli anche su macautomation, il suo sito dedicato all’automazione.

Sal Soghoian
Sal Soghoian

Soghoian spiega di essere arrivato in Apple nel gennaio del 1997, profondamente convinto che “la potenza del computer deve essere nelle mani di chi lo usa”.

Questo “credo”, spiega, è ancora a tutt’oggi mio. “Recentemente mi hanno comunicato che il ruolo di Product Manager responsabile Automation Technologies è stato eliminato per motivi commerciali. Di conseguenza non lavoro più per Apple ma credo ancora nel mio motto, vero oggi come sempre”.

Soghoian è stato responsabile dello sviluppo di varie tecnologie di automazione Apple, incluse quelle relative alla CLI (Command Line Interface) UNIX, Apple Events, JavaScript, AppleScript, Automator, Apple Configurator, il supporto allo scripting di Foto, iWork, Finder, Mail e altri software Apple così come del droplet “Mastered for iTunes” (uno strumento standalone, di tipo drag-and-drop che automatizza la creazione di master in formato iTunes Plus) e dei Comandi di Dettatura, la funzione che permette di utilizzare comandi vocali per effettuare determinate azioni sul Mac.

Giacché Apple ha eliminato questa figura di riferimento, non è chiaro cosa questo significherà per il futuro di tali tecnologie su macOS. A quanti sono preoccupati, Soghoian spiega che la cosa migliore da fare è rivolgere domande e fare presenti le proprie preoccupazioni ad Apple.

“Se per voi le tecnologie di automazione sono importanti, allora è arrivato il momento per tutti gli uomini e le donne di buona volontà di mettersi in contatto, parlare, fare domande”. “Le tecnologie di automazione utilizzabili dagli utenti macOS includono: UNIX CLI (shell, python, ruby, perl), System Services, Apple Events (JavaScript, AppleScript, AppleScriptObj-C, Scripting Bridge), Automator, Apple Configurator (AppleScript, Automator) e applicazioni di scripting a supporto di Photos, iWork, Finder, Mail e altre applicazioni Apple”.

Dall’1 dicembre Soghoian dice che comincerà a valutare nuove opportunità professionali ed è disponibile come consulente. L’ex Product Manager dice di essere ottimista riguardo al futuro dell’automazione. “Ho visto i benefici e la potenza che singole persone possono sfruttare automatizzando compiti critici e ripetitivi”. Piccola frecciata ad Apple nella parte finale della sessione di domande e risposte sul suo sito web: “App per specifiche soluzioni sono grandiose, le emoji sono divertenti ma non esiste nulla quanto i grandiosi strumenti di automazione”.