LinkedIn ora ha il traduttore integrato e i codici QR

LinkedIn introduce due nuove funzionalità che renderanno l'applicazione ancora più funzionale ed efficiente per i suoi utenti: codici QR integrati e una sezione per la traduzione.

LinkedIn, adesso con codici QR e traduttore integrato

LinkedIn introduce due nuove funzionalità che renderanno l’applicazione ancora più funzionale ed efficiente per i suoi utenti. Le nuove caratteristiche proporranno all’utenza codici QR integrati e una sezione per la traduzione.

La piattaforma offre adesso una sezione con il QR relativo al proprio profilo. In questo modo sarà ancor più facile condividere il profilo con terzi: questi inquadreranno il codice a schermo, aggiungendosi alla rete di contatti. Sarà possibile inoltre condividere il proprio codice QR tramite app di messaggistica, email o aggiungerlo all’interno di siti web, firme via e-mail, o all’interno di curriculum o brochure, badge e bigliettini da visita.

In secondo luogo, LinkedIn incorpora a breve un pulsante “Visualizza traduzione” nei post presenti all’interno del feed di LinkedIn. La traduzione è supportata dalle API di Microsoft Text Analytics, che fornisce anche traduzioni per Bing, Skype, Office e Twitter ed è disponibile per più di 60 lingue.

LinkedIn, adesso con codici QR e traduttore integrato La piattaforma continua a crescere, non solo con l’incremento di funzioni, ma anche in termini numerici: LinkedIn ha raggiunto un importante traguardo, più di 500 milioni di utenti secondo l’ultimo dato annunciato da un post ufficiale dell’azienda sul suo blog, mostrando una crescita interessante.

LinkedIn, adesso con codici QR e traduttore integrato

I codici QR sono già disponibili nell’app per iOS e Android. La funzione di traduzione è invece disponibile nella versione desktop e mobile di LinkedIn, ma sarà implementata all’interno dell’app iOS e Android nelle prossime settimane.