HomeMacityFinanza e MercatoMeta deve vendere Giphy, ordine antitrust del Regno Unito

Meta deve vendere Giphy, ordine antitrust del Regno Unito

L’acquisizione da parte di Facebook – Meta di Giphy è avvenuta nel 2020 e già in agosto quest’anno l’antitrust del Regno Unito, Competition and Markets Authority, siglato CMA, aveva espresso provvisoriamente il suo parere contrario sull’operazione: ora arriva la sentenza definitiva che ordina a Meta di annullare l’acquisizione già completata di Giphy.

Le motivazioni riguardano principalmente la riduzione della concorrenza tra le piattaforme social. Secondo l’antitrust del Regno Unito Meta con l’acquisizione di Giphy potrebbe limitare o negare l’accesso al database di GIF animate di Giphy ad altre piattaforme social. In questo modo verrebbero anche convogliati più utenti e traffico sui servizi del gruppo, quindi Facebook, Whatsapp e Instagram.

Ancora, l’antitrust teme che con l’acquisizione Meta potrebbe richiedere più dati alle altre piattaforme per accedere al catalogo di Giphy. Infine CMA sostiene anche che i servizi pubblicitari di Giphy avrebbero potuto competere con quelli di Meta, ora chiusi in seguito all’acquisizione. «Il legame tra Facebook e Giphy ha già rimosso un potenziale sfidante nel mercato del display advertising» dichiara il presidente del gruppo di inchiesta indipendente Stuart McIntosh, riferendosi a Meta.

meta giphy

«Senza azione, consentirà inoltre a Facebook di aumentare ulteriormente il suo significativo potere di mercato nei social media, controllando l’accesso dei concorrenti alle GIF Giphy». «Richiedendo a Facebook di vendere Giphy, proteggiamo milioni di utenti dei social media e promuoviamo la concorrenza e l’innovazione nella pubblicità digitale» conclude McInosh.

Si tratta di una sentenza storica per l’antitrust del Regno Unito che per la prima volta ordina di annullare una acquisizione già completata. Meta ha risposto che sta valutando tutte le opzioni disponibili, incluso il ricorso.

«Sia i consumatori che Giphy stanno meglio con il supporto della nostra infrastruttura, talento e risorse» ha dichiarato Robin Koch a The Verge, direttore delle comunicazioni politiche dell’UE di Meta. «Insieme, Meta e Giphy migliorerebbero il prodotto Giphy per i milioni di persone, aziende, sviluppatori e partner API nel Regno Unito e in tutto il mondo che usano Giphy ogni giorno, offrendo più scelte per tutti».

Offerte Speciali

iPhone 14 256GB in sconto a 1029 € ed è spedito subito

Amazon sconta di 130 € l' iPhone 14 da 256 a GB. Compratelo a solo 1029 € e mettetelo sotto l'albero di Natale
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial