fbpx
Home MacProf Education Il Museo Egizio offre una esperienza digitale online a misura di studente

Il Museo Egizio offre una esperienza digitale online a misura di studente

Il Museo Egizio apre le porte delle sale, e lo fa con un progetto digitale pensato per le scuole. Un’esperienza digitale, a misura di studente, farà sentire meno la nostalgia – per chi ci è già stato almeno una volta – di ritrovarsi di fronte ai reperti della collezione di ceramiche, nella Galleria dei Re di Dante Ferretti, o ad ammirare la conservazione e il nuovo allestimento di mummie e sarcofagi. E aiuterà nella preparazione di una visita, quando le restrizioni per il Covid lo permetteranno. 

L’esperienza digitale del Museo Egizio si vive in classe, sotto la guida di un egittologo ed è rivolta in particolare alle scuole primarie. Si tratta di un collegamento live, durante il quale gli studenti potranno esplorare argomenti affascinanti della cultura faraonica, scoprendo nel dettaglio i reperti della collezione, la più grande raccolta di antichità egizie al mondo dopo il Museo del Cairo. Gli studenti diventeranno così protagonisti attivi dell’incontro. Contributi video, animazioni e grafiche realizzate ad hoc renderanno più coinvolgente ed efficace la fruizione dei contenuti. E anche qualche momento di “motricità” in tema egizio.  

Le scuole al Museo Egizio con un’esperienza digitale a misura di studente

I moduli proposti al momento sono due: il percorso “Storie di acqua, di terra e di sabbia. Vita quotidiana in Egitto” conduce alla scoperta del territorio, del clima e delle abitudini degli antichi abitanti della Valle del Nilo, mentre il percorso “Storie dell’altro mondo. Religione e culti funerari” offre un focus speciale sui culti e sui riti funerari della cultura faraonica. Durante i collegamenti, della durata di circa un’ora, i bambini avranno a disposizione anche un Vademecum, ispirato ai contenuti specifici dell’incontro, che organizza e approfondisce i temi trattati mediante materiali destinati agli studenti da utilizzare prima, durante e dopo l’esperienza digitale.

Gli insegnanti interessati possono trovare la descrizione del format didattico, le modalità di fruizione e il dettaglio dei contenuti nell’apposita sezione dedicata alle scuole del sito web del Museo Egizio.

Le scuole al Museo Egizio con un’esperienza digitale a misura di studente

Quello che è nato come sperimentazione per far fronte all’emergenza Covid, si è trasformata in una occasione di sviluppo dell’area didattica che, anche quando le scuole potranno ritornare al Museo Egizio in presenza, sarà possibile continuare rivolgere a nuovi pubblici: infatti, potranno essere raggiunte scuole ovunque, superando eventuali problemi di mobilità. La didattica a distanza è inoltre disponibile in altre lingue.

«L’iniziativa mira a rafforzare l’alleanza tra Scuole e Museo, pur nella consapevolezza della funzione insostituibile del ‘vivere’ gli spazi espositivi» dichiara Christian Greco, direttore del Museo Egizio. «Quello che proponiamo è un approccio integrato non alternativo alla visita museale. Si è lavorato molto per raccontare gli oggetti, narrarne la biografia, mettere in relazione artefatti situati in luoghi fisici diversi, facendo ricorso a modalità narrative innovative. La collezione ritrova anche in questo modo la sua dimensione pubblica, indagando e sperimentando un modello di didattica nuovo che mette in dialogo materiale e immateriale, e restituendo al museo il suo ruolo educativo e formativo».

La scelta di creare un percorso digitale per le scuole è solo un passo di una “rivoluzione digitale” che il Museo Egizio ha intrapreso già da alcuni anni: dal 2015 guarda al digitale con attenzione, e nel 2019 ha proposto la mostra “Archeologia invisibile” ottenendo riconoscimenti proprio per l’innovazione e l’integrazione tra conservazione dei beni culturali e tecnologia.

E ora, in tempo di pandemia, propone attraverso molte altre iniziative mirate a portare il Museo nelle case di tutti, attraverso video che raccontano le sale e la ricerca portata avanti dai curatori – come nei virtual tour disponibili da questo link – ed esperienze digitali pensate per i più piccoli.

Progetti di innovazione digitale particolarmente significativi in ambito culturale si possono trovare in questa sezione dedicata alla cultura digitale di Macitynet.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate 230€ su MacBook Pro M1 al prezzo minimo: 1480,90 euro

Su Amazon va ancora in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 230 euro per arrivare al prezzo minimo.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,823FansMi piace
93,202FollowerSegui