Nintendo Switch trasformata in un tablet Linux con un hack

Nintendo Switch si trasforma in un tablet con Linux a bordo grazie a un hack; ecco il video delle potenzialità della console della casa di Mario funzionante con il sistema operativo del Pinguino

[banner]…[/banner]

Nintendo Switch sembra essere candidata al ruolo di console dei record e, come tale, ha catturato l’attenzione di modder e hacker, che di recente sono riusciti nell’impresa di installarvi sopra Linux. Ecco il video di come funziona.

A pubblicare il filmato con Linux a bordo di Nintendo Switch un tweet di fail0verflow, dove viene mostrata la console in formato portatile, e la possibilità di controllare l’interfaccia del sistema operativo tramite touchscreen. Peraltro, tutto sembra funzionare in modo assolutamente fluido. In questo modo, Switch si trasforma in un tablet con Linux a bordo, anche se non sono state rese note le istruzioni per l’installazione dell’OS sulla console di Nintendo.

In molti hanno richiesto maggiori informazioni di come riuscire nell’impresa, anche se al momento non sembrano essere stati accontentati. Il team ha però evidenziato che l’exploit trovato, non può essere patchato da Nintendo. Non è chiaro quali siano le intenzioni del gruppo, se rendere pubblico questo trick, oppure se si è trattato solo di una dimostrazione di forza.

In ogni caso, Nintendo non sembra, al momento, doversi preoccupare troppo della pirateria, dato che al momento non è noto nessun metodo per avviare giochi commerciali piratati sulla piattaforma. In passato, invece, Nintendo è stata costretta a lottare contro il fenomeno; su Wii U, infatti, furono davvero tanti gli exploit che permettevano di far girare correttamente materiale pirata sulla console, anche se inizialmente serviva una vera e propria modifica hardware.