Porsche Taycan è la prima auto con Apple Music integrato

Apple e Porsche collaborano ancora portando per la prima volta Apple Music direttamente integrato nel sistema di infotainment di bordo di Taycan, la prima Porsche completamente elettrica

Porsche Taycan è la prima auto con Apple Music integrato

Porsche è stato tra i primi costruttori ad adottare Apple CarPlay: ora la collaborazione tra le due società prosegue con l’integrazione di Apple Music nel sistema di infotainment di Taycan, la prima vettura completamente elettrica del marchio.

È la prima volta che il servizio di musica in streaming Apple Music viene direttamente integrato come app standalone nel sistema di bordo di una automobile. In questo modo può essere utilizzato anche quando iPhone non viene collegato al sistema di bordo per sfruttare tutte le funzioni di Apple CarPlay.

L’integrazione di Apple Music sulla Porsche Taycan è nativa e completa. L’account Apple ID dell’utente viene associato al Taycan ID che permette di accedere a tutti i servizi di gestione di bordo, così la musica in streaming di Cupertino risulta immediatamente disponibile senza dover effettuare un accesso separato.

Porsche Taycan è la prima auto con Apple Music integratoTutti i contenuti che Apple propone in Apple Music tramite le app dedicate per iPhone e gli altri dispositivi e computer, risultano disponibili anche a bordo di Taycan tramite l’app integrata. Ai fortunati acquirenti di una Porsche Taycan, il costruttore tedesco include nel prezzo 6 mesi di abbonamento gratuito ad Apple Music, servizio che può essere utilizzato anche quando iPhone non è collegato al sistema di bordo grazie alla connessione Internet del veicolo, anche questa inclusa nel prezzo per tre anni.

Annunciando la nuova collaborazione tra Apple e Porsche per l’integrazione di Apple Music su Taycan, Klaus Zellmer, CEO di Porsche North America, ha sottolineato come le due società condividano principi e obiettivi comuni, mettendo entrambe in primo piano design, tecnologia e innovazione. La scelta di Apple Music è dovuta anche a una visione simile delle due aziende sulla privacy, trattamento e riservatezza dei dati degli utenti.

«In generale, vogliamo sempre avere il controllo del sistema per motivi di privacy» ha dichiarato Zellmer a TechCrunch. «Non vogliamo che i nostri clienti vengano contattati con messaggi di marketing o pubblicitari non pertinenti o adeguati. Saremo sempre molto cauti a chi concedere l’accesso al nostro ecosistema digitale nelle nostre auto. Un altro motivo per cui Apple è nostro partner è perché hanno esattamente lo stesso atteggiamento».

Ricordiamo che in passato Porsche ha adottato Apple CarPlay scartando invece Android Auto per timori sulla privacy e sul trattamento dei dati personali dei propri clienti.