fbpx
Home Recensioni Recensione Huawei Band 4 Pro, il bracciale smart con GPS integrato

Recensione Huawei Band 4 Pro, il bracciale smart con GPS integrato

La guerra delle smart band è aperta ormai da anni, con i protagonisti della scena che sembrano essere sempre i soliti noti. Tra Mi Band di Xiaomi e le Band di Honor, non poteva mancare naturalmente la presenza di Huawei, che prova ad insediarsi in questo segmento con Huawei Band 4 Pro, annunciato da poco in suolo cinese, ma già disponibile anche per il nostro mercato. Ecco come è andata la nostra prova.

C’è da premettere che non si tratta di una band completamente nuova. Come suggerisce lo stesso nome, si tratta di una versione rivista, corretta e migliorata della precedente Band 4 di Huawei. Il suffisso “Pro”, come facilmente ipotizzabile, include nuove funzioni, come la presenza di un GPS, che rende questo bracciale smart più autonomo rispetto allo smartphone.

Huawei Band 4 Pro

Il design della band è molto simile al precedente modello, con una forma ormai consueta per questo tipo di periferica, anche se moto squadrata, quindi particolarmente differente da Xiaomi Mi Band 4, che impiega invece linee più morbide. Huawei Band 4 Pro è molto più simile a Honor Band, e del resto non potrebbe essere altrimenti data la vicinanza tra i due brand.

Huawei Band 4 Pro

A livello di costruzione ci sono differenze sostanziali con la citata smartband Xiaomi, considerando che il cinturino non è rimovibile, e anche la dock di ricarica è totalmente differente.

A proposito di quest’ultima, ricaricare il bracciale risulta davvero difficile e scomodo. La dock, infatti, non è magnetica, come avviene per la maggior parte dei dispositivi simili, ma bisogna incastrare il bracciale in una precisa posizione. Insomma, il sistema studiato da Huawei non è per niente comodo da utilizzare.

Huawei Band 4 Pro

La confezione è simile a quella della Band 4 ma il contenuto è leggermente diverso. La confezione contiene, oltre alla Huawei Band 4 Pro, un cavo da USB-A a USB-2.0 e un connettore a molla. Questo connettore, per un verso scomodo da utilizzare per la ricarica, perché non di immediato utilizzo, ha comunque il pregio di consentire la ricarica senza dover rimuovere il cinturino.

Huawei Band 4 Pro

Huawei Band 4 Pro monta, come il predecessore,  un display a colori ad alta definizione, tecnologia AMOLED, da 0,95 pollici con una cornice in metallo spazzolato e un cinturino in silicone, comodo da indossare e leggero.

Huawei Band 4 Pro

Ciò che distingue la versione “Pro” dalla precedente è la presenza di un NFC che supporta il pagamento in mobilità, anche se il sistema è quello di Alipay, quindi non troppo utile al momento nel nostro paese.

Altra grande differenza, questa volta sì completamente sfruttabile in Italia, è la presenza del modulo GPS integrato, che espande le funzionalità di tracciamento dello smartwatch, e che sarà certamente utile nell’utilizzo fitness, così da poter lasciare lo smartphone a casa, e correre solo con la band al polso.

Huawei Band 4 ProHuawei Band 4 funziona bene, è precisa nella misurazione di tutti i dati, ed è sicuramente una scelta azzeccata per gli amanti dello sport, anche in considerazione del fatto che riesce a tracciare fino a 11 diverse discipline sportive, tra cui corsa indoor e outdoor, camminata all’aperto e al chiuso, ciclismo, piscina all’aperto e al chiuso, cross trainer, e movimento libero.

Huawei Band 4 Pro

Tra le novità, Band 4 Pro ospita un misuratore SpO2 che monitora il tasso di saturazione di ossigeno nel sangue, così da incrementare il tracciamento dati della salute e della forma fisica. Ovviamente, non si tratta di un dispositivo medico a tutti gli effetti, ma la possibilità di misurazione della saturazione dell’ossigeno nel sangue è un indicatore chiave dell’apporto di ossigeno alle cellule e ai tessuti e fornisce all’utente indizi importanti durante il quotidiano: un buon risultato in termini di SpO2 indica un buono stato dell’energia muscolare.Huawei Band 4 Pro

Di norma, i livelli normali di ossigeno nel sangue sono compresi tra il 90% e il 100%. Se il valore di SpO2 è inferiore all’89%, potrebbe essere un segnale per ridurre l’esercizio o richiedere assistenza medica.

Caratteristiche tecniche

  • Schermo touchscreen da 0,95 pollici
  • Tipo di schermo: AMOLED
  • Risoluzione: 240 x 120 pixel
  • Sistema operativo: Android 4.4 o successivo, iOS 9.0 o successivo
  • Sensori: sensore di accelerazione a 6 assi, sensore di frequenza cardiaca ottico
  • Livello resistente all’acqua: 5ATM
  • BT: BT4.2
  • Tipo di batteria: batteria agli ioni di litio
  • Capacità della batteria: 100 mAh
  • Controllo: touchscreen + tasto Home
  • Autonomia: 5 giorni
  • Tempo di ricarica: circa 100 min

Uso quotidiano

Nell’uso di tutti i giorni non abbiamo riscontrato malfunzionamento. La band funziona bene, è sempre precisa e l’aggiunta del GPS la rende certamente preferibile rispetto a quelle che, invece, non godono di tale sistema di tracciamento. Abbastanza preciso il conto dei passi, anche se tende leggermente a sovra stimare i dati, almeno rispetto agli orologi Amazfit con cui abbiamo effettuato un confronto.

Huawei Band 4 Pro

Come quella Honor, Huawei Band 4 Pro ci è piaciuta anche per la parte relativa alla misurazione del sonno, che ci è parsa più precisa e maggiormente completa rispetto a quella dei concorrenti. La band, infatti, oltre a calcolare perfettamente le ore di sonno, e a suddividerle in Fase REM, sonno pesante e leggero, fornisce anche indicazioni per migliorare la qualità del sonno, qualora dovesse ravvisare qualcosa di non consono.

Huawei Band 4 Pro

Il display è assolutamente legibile anche sotto la luce diretta del sole, anche se caratteri e scritte risultano piuttosto piccoli e, come Honor Band, a livello grafico le icone risultano essere meno ricercate rispetto a quelle della Mi Band. Un aggiornamento dal punto di vista della UI non guasterebbe.

Notifiche

Il reparto notifiche di Huawei band 4 è standard, ma funzionale. La periferica non dispone di altoparlante o microfono, ragion per la quale sarà possibile solo visualizzare le notifiche in entrata, non potendo interagire con queste. dall’app si attivano le notifiche che si desidera ricevere al polso: si possono abilitare tutte le app disponibili su smartphone.

L’Hub Messaggi sulla band offre una lista di messaggi in entrata, ma l’icona di notifica è sempre uguali, non distinguendo WhatsApp da email, Messaggi da notifiche Instagram, e così via. Il testo dei messaggi molto lunghi viene tagliato, come accade con tutte le band dello stesso genere.

Huawei Band 4 Pro

Applicazione

L’app è la stessa di quella utilizzata per la gestisce di Honor Band 5 è Health di Huawei. Abbiamo apprezzato senza dubbio la possibilità di poter modificare le watch faces (ma solo su Android). Altra differenza tra app iOS e Android è sulle notifiche: su iOS si possono flaggare solo alcune app specifiche, oltre ad un generico “altro” che consente di gestire tutte le altre notifiche, mentre su Android è possibile scegliere ad una ad una le app di cui ricevere le notifiche.

La UI di Health è molto semplice e facile da gestire, tramite i tab presenti sulla parte bassa. Teniamo ancora a sottolineare il tab relativo al Sonno, che ci è parso davvero curato, con dati assolutamente verosimili e consigli altrettanto utili.

Huawei Band 4 Pro

Conclusioni

Huawei Band 4 Pro è la scelta giusta per chi necessità di una maggiore attenzione verso il tracciamento durante le attività sportive. Inutile girarci attorno, la presenza del GPS è la caratteristica di maggior pregio rispetto ai concorrenti.

Se prima di questa band, il modulo GPS era riservato agli smartwatch più costosi, adesso anche le smartband hanno il proprio esponente con GPS. Molto belle le watch faces, così come il display molto luminoso, ottima la parte relativa alla misurazione del sonno. Un po’ acerbo il software e la UI.

PRO

  • Display AMOLED
  • Watch Faces
  • Uso quotidiano
  • Impermeabile 5 ATM
  • Modulo GPS

CONTRO

  • UI dei menu un po’ acerba
  • Sistema di ricarica scomodo

Prezzo e disponibilità

HUAWEI Band 4 Pro è disponibile da presso i migliori negozi di elettronica di consumo e presso il Huawei Experience Store di Milano, nelle colorazioni Black e Red, al prezzo consigliato di 79.90 Euro.

Si può trovare in offerta a circa 68 Euro: applicando il codice sconto HYHBWT si può acquistare su TomTop direttamente a questo indirizzo.

Offerte Speciali

Sconto boom da 126 euro su Apple Watch 3 GPS+Cellular: lo pagate solo 242,90€

Super-sconto di 126 euro su Apple Watch 3 GPS+Cellular: lo pagate solo 242,90€

Su Amazon Apple watch 3 da 38mm in versione con rete cellulare è al prezzo più basso di sempre: solo 242,90 euro, il 28% in meno del prezzo attuale e uno sconto di 126 euro.
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,361FansMi piace
95,035FollowerSegui