Recensione iPad Pro 9,7, una settimana con il miglior tablet del mondo

Macitynet mette alla prova, in un approfondito test, iPad Pro 9,7. Ecco l'esito di una settimana di uso intensivo del secondo tablet "professionale", tra processore aggiornato, digicamera di alta qualità e compatibilità con Apple Pencil.

A distanza di una settimana dal lancio in Italia, arriva la nostra recensione di iPad Pro 9,7″ . Un passaggio usuale, quello che seguiamo ad ogni lancio di un dispositivo Apple e che fa seguito alla nostra rapida, prima presa di contatto. Dopo aver fornito le nostre impressioni, ci tuffiamo per un numero congruo di giorni sul prodotto che la Mela mette sul mercato, sostituendo il modello precedente dell’utilizzo quotidiano, andando alla ricerca delle differenze funzionali per cercare di capire che cosa cambia effettivamente, a nostro giudizio, per chi decidesse di adottarlo. È stato così anche per il nuovo iPad Pro 9,7 che abbiamo utilizzato intensivamente per tutti gli scopi per cui normalmente impieghiamo, ormai dal momento del lancio, un iPad.

iPad Pro, come è fatto

Parlare della forma del nuovo prodotto è il naturale punto di partenza di un recensione anche se in questo caso, le differenze sarebbero davvero poche. A prima vista, anzi, iPad Pro 9,7 potrebbe essere tranquillamente scambiato a prima vista per un iPad Air 2 anche da parte di un “espertone”,  a meno che come il nostro, l’iPad non sia rosa (colore che debutta proprio con questa versione nel mondo dei tablet 9,7).

Anche se a renderlo differente dal precedente sono pochi dettagli, in realtà qualcuno è significativo perché indice di profondi cambiamenti sotto la pelle: 4 altoparlanti con suono dinamico; la fotocamera, qualcuno direbbe purtroppo, sporgente sul dorso (in stile iPhone 6 e 6s) e l’addio, qualcuno direbbe per fortuna, alla parte radiotrasparente in plastica nera o bianca che siamo stati abituati a vedere sul dorso. Al suo posto troviamo una sottile striscia, sempre in materiale plastico, che ricorda quella di iPhone 6 e 6s.

Abbiamo poi su un lato lungo lo Smart Connector. Si tratta della stessa componente che abbiamo visto su iPad Pro da 12,9 pollici e che oggi è usata essenzialmente per collegare le tastiere. In questo momento l’unica compatibile è quella prodotta da Apple nata sulla scorta dell’esperienza maturata con il precedente iPad Pro; l’unica differenza sta nel fatto che è più piccola.

In futuro potrebbero arrivare tastiere e magari altri dispositivi compatibili con questi tre piccoli elementi conduttivi. Speriamo anche un tastiera con layout italiano, visto che quella oggi sul mercato ha l’inesorabile layout USA senza accenti e che questo resta, altrettanto ineluttabilmente, come detto altrove, un problema. Nell’attesa possiamo solo dire che il connettore è ben mascherato ed integrato.

ipad2016batteria

Qui sotto una tabella completa con le specifiche di iPad Pro 9,7; per un confronto a tutto campo con iPad Pro e iPad Air 2 potete visitare questa pagina con la comparazione tra i tre modelli.

Apple iPad Pro 9.7

Recensione iPad Pro 9,7, una settimana con il miglior tablet del mondo
Marchio: Apple
Categoria: iPad
  • Schermo: 9,7 Pollici
  • Risoluzione: 1536 x 2048
  • Camera: 12 MP
  • Memoria: 32/128/256 GB, 2 GB RAM
  • Dimensioni: 240 x 169.5 x 6.1 mm
  • Peso: 437 g (Wi-Fi) / 444 g (LTE)

Apple iPad Pro 9.7 - Specifiche

Tablet

  • In vendita da...
    Aprile 2016
  • Dimensioni
    240 x 169.5 x 6.1 mm
  • Peso
    437 g (Wi-Fi) / 444 g (LTE)
  • SIM
    Nano-SIM/ Electronic SIM card (e-SIM) / Aple Sim Embedded
  • Schermo - Tipo
    True-Tone - Retroilluminato a Led, LCD IPS LCD, touchscreen capacitivo, 16 Milioni di colori
  • Schermo Dimensioni
    9,7"
  • Schermo - Risoluzione
    1536 x 2048 pixels (densità circa 264 ppi)
  • Protezione Schermo
    Vetro resistente ai graffi, copertura oleofobica
  • Sistema Operativo
    iOS 9.3 o superiore
  • Chipset
    Apple A9X + Apple M9 (Motion coprocessor)
  • CPU
    Apple Twister Dual core da 2.26 GHz
  • GPU
    PowerVR Series 7 (grafica da 12-core)
  • Lettore Card
    no
  • Scheda microSD
    no
  • Memoria Interna
    32/128/256 GB, 2 GB RAM
  • Camera Principale
    12 MP, f/2.2, 29mm, autofocus a rilevamento di fase, flash dual-LED (dual tone)
  • Camera - Altro
    sensore da 1/3", pixel da 1.22 µm, geo-tagging, 4K video e registrazione foto 8MP simultanei, touch focus, face/smile detection, HDR (photo/panorama)
  • Video
  • Camera Fronte
    5 MP, f/2.2, 31mm, [email protected], [email protected], face detection, HDR, panorama
  • Suono - Altoparlante
    4 Speaker stereo con posizionamento stereo automatico
  • Mini Jack 3.5 mm
    Si
  • Rete Cellulare
    GSM / CDMA / HSPA / EVDO / LTE
  • Wi-Fi wi-fi
    Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, dual-band, hotspot - dual channel (2.4 GHz e 5 GHz)
  • Bluetooth
    v4.2, A2DP, EDR
  • GPS
    Si, con A-GPS, GLONASS (solo Wi‑Fi + Cellular)
  • Radio FM
    no
  • USB/Carica
    2.0 / connettore Lightning reversibile
  • Porte
    porta Lighnting, Jack Stereo/microfono
  • Sensori
    Sensore impronte, accelerometro, giroscopio, bussola, barometro
  • Batteria - Tipo
    Li-Ion (27.9 Wh) - 7306mAh - non removibile
  • Stand-by
    -
  • Durata Ascolto
    10 Ore
  • Impermeabilità
    No
  • Colori
    Argento, Grigio Siderale, Oro, Oro Rosa
  • Altro
    - Cancellazione rumore attiva con microfono dedicato
    - Linguaggio natuale Siri con dettatura
    - iCloud servizio cloud
    - Apple Pencil Opzionale

Il nostro voto

Il voto complessivo è basato sulle nostre recensioni

9.0 4.5 12
  • Design 10 / 10
  • Facilità D'Uso 10 / 10
  • Prestazioni 8 / 10
  • Qualità / Prezzo 8 / 10

L’iPad pro con schermo da 9.7″ che può giovarsi di Apple Pencil

Il dorso segnato dalla antenna in stile iPhone 6 è ora più pulito e più lineare. La fotocamera che sporge con il classico bordino che abbiamo imparato a conoscere da iPhone 6 in avanti (imposta da una componente a maggior risoluzione e di maggior qualità) è un problema solo estetico. iPad infatti anche appoggiato sul dorso non traballa come si sarebbe portati a pensare. Il profilo è filante, l’assemblaggio perfetto, i materiali di alto pregio.

Complessivamente la sensazione che iPad Pro 9.7 trasmette nel maneggiarlo rispetto ad iPad Air 2 resta invariata e questo non è certo un male. Come il modello precedente siamo infatti di fonte ad un prodotto costruttivamente e dal punto di vista dei materiali ancora oggi allo stato dell’arte.

È leggerissimo, piacevole da tenere in mano, facile da gestire in ogni situazione. iPad Pro da 12,9 pollici è certamente comodo in rapporto alle sue proporzioni, ma usando un iPad da 9,7” si comprende come l’intuizione che ebbero Jobs e il suo team in fatto di proporzioni quando lanciarono la versione originale del tablet, progressivamente affinate fino ad arrivare al fattore di forma di iPad Air, sono qualche cosa di inarrivabile dal punto di vista di dimensioni e usabilità di un dispositivo come questo.

Recensione iPad Pro 9,7
Nessuna differenza frontalmente tra iPad Air 2 (a sinistra) e iPad Pro 9,7 (a destra)