fbpx
Home Hi-Tech Android World Recensione: Smart TV Dongle Android e Air Mouse Wireless Keyboard

Recensione: Smart TV Dongle Android e Air Mouse Wireless Keyboard

L’ecosistema Android si avvicina ormai moltissimo, almeno per quanto riguarda le applicazioni per telefono cellulare, a quello iOS e a differenza di quanto accade per il mondo della Mela dove tutto resta connesso all’universo di Cupertino, è piuttosto semplice trovare dispositivi che siano in grado di dare accesso al mondo delle app del Robottino.

Uno di questi gadget alternativi è la Smart TV Dongle chiavetta USB Android che collegata al proprio televisore HDMI è in grado di trasformare la TV in una vera e propria smart TV. Macitynet ne ha avuta a disposizione una fornita da Manhattan Shop che abbiamo voluto mettere alla prova.

 

Mini-PC-Android-4.0-Dongle-HDMI-Smart-TV-Measy-31CHE COS’È LA CHIAVETTA
La chiavetta oggetto della nostra prova è un vero e proprio mini-PC basato su un processore ARM della famiglia Cortex A8 prodotto dalla cinese Allwinner. L’A10 usato dalla nostra chiavetta è un SOC che Supporta video 1080P 3D, uscita video su SATA/USB2.0, un Codec video e Audio, è compatibile nativamente con HDMI, SATA, RTC. Il chip è single core con 1Gb di RAM e 4 GB di memoria Flash integrata.

Lo scopo che il dongle è di trasformare ogni TV dotata di porta HDMI in una smart TV, portando, per via del sistema operativo Android (il non troppo recente Ice Cream Sandwitch 4.04) contenuti multimediali gestiti da questo sistema operativo e applicazioni.

Tra le funzioni tipiche di questo sistema c’è ad esempio la riproduzione di video Youtube, l’accesso ad Internet, l’uso di applicazioni per il social. Accanto al dongle abbiamo avuto a disposizione anche il quasi indispensabile Air Mouse + Wireless Keyboard, un dispositivo con doppia funzione di mouse e tastiera connesso via wireless senza il quale dovremmo collegare un mouse e usare la complicata tastiera virtuale, il che renderebbe il tutto più scomodo.

COM’È FATTO IL DONGLE
Il design è pulito, bianco candido con il solo logo Android a svettare; la chiavetta si collega a qualunque presa HDMI e poi a una porta USB (tutti i TV anche non troppo recenti ne hanno una) indispensabile per la sua alimentazione. La seconda porta USB della chiavetta servirà da interfaccia per altri dispositivi, nel nostro caso l’Air Mouse. Il Dongle ha uno slot microSD per espandere la memoria e connessione Wireless 802.11 b/g e il connettore per un eventuale alimentatore esterno.

Il mini PC è piccolo, ma non troppo; essendo lungo 10 centimetri potrebbe non essere facile da maneggiare negli spazi stretti di un TV a schermo piatto (oggi anche di cinque volte più sottile dello stesso Dongle), ma va compreso che oltre che la necessità di ficcare dentro la chiavetta tutto quanto serve per il suo funzionamento, ha avuto anche bisogno di ricavare le spazio fisico per le connessione HDMI e USB. Forse una buona soluzione sarebbe stata fare la chiavetta snodata, così da poterla mettere in verticale.

AVVIO ED AIR MOUSE
Colleghiamo il dongle alla TV accendiamo il dispositivo e ci appare immediatamente la familiare schermata Android. L’Air Mouse è stato subito riconosciuto. Grazie ad esso è facilissimo muovere il cursore sullo schermo. I due tasti laterali fungono da tasto destro e sinistro del “mouse”; infine il telecomando può essere usato orizzontalmente per immettere il testo, grazie alla tastiera full QWERTY e a diversi tasti funzione.

Per gli utenti Android c’è tutto quello che ci si deve aspettare: il browser, le applicazioni di Google, il Google Play dal quale è possibile scaricare le centinaia di migliaia app disponibili in vendita o gratis, la personalizzazione e libertà di Android e tutte le caratteristiche che hanno decretato il successo del robottino verde. Da questo punto di vista è davvero come avere un computer basato su Android.

PERFORMANCES ED INTERFACCIA
Dal punto di vista delle performance nel complesso non ci si può lamentare, sebbene in alcuni casi la velocità abbia manifestato qualche esitazione. Sotto questo profilo non siamo sicuramente ai livelli di fluidità tipici delle Smart TV native ma nel complesso, considerando che stiamo di fatto parlando di una sorta di smart TV “autocostruita” e basata su un prodotto universale, è difficile avere di che lamentarsi.

Difficile invece perdonare qualche scivolone nel contesto dell’usabilità. Il pratico Air Mouse ha reso evidente quello che è probabilmente il maggior difetto della Smart Dongle TV, in altre parole la sua interfaccia. La versione Android 4.0 è infatti in pratica identica all’originale declinazione per tablet, con qualche piccola differenza e adattamento per la TV. Purtroppo però si tratta sempre di un’interfaccia utente pensata per un tablet touch screen e in alcuni casi veramente poco adatta a un utilizzo televisivo.

Scorrere fra i menù, selezionare le caselle e o le applicazioni e compiere azioni che solitamente su un tablet richiedono un rapido tap, in TV è eccessivamente macchinoso e poco pratico. Questo, lo sottolineiamo, anche con l’utilizzo dell’Air Mouse; senza la situazione sarebbe probabilmente del tutto ingestibile.

APP E FUNZIONI DEL SOFTWARE
Grazie al Google Play è possibile sfruttare sulla propria TV il grande numero di applicazioni già disponibili per Android e compatibili con la versione 4.0. Oltre alle Google App, da sempre in primo piano, è possibile interagire direttamente con i video su YouTube, gli amici su Facebook o su Twitter.

Le performance, un aspetto importante nell’esperienza utente, sono discrete, con alcuni cali di fluidità a volte da imputare forse a una CPU non troppo “muscolosa” o forse alla ricezione del Wi-Fi, non sempre a livelli ottimali, ma anche in questo caso non c’è nulla d’insopportabile. Le prestazioni sono sufficienti, ad esempio, a usare i giochi, purché non si ecceda con le richieste di sistema.

Il mondo dei titoli casual, come ad esempio Angry Birds, Fruit Ninja, Doodle Jump, Temple Run, solo per fare qualche esempio, sono in grado di girare in maniera soddisfacente, dando così accesso a un elevato numero di titoli. Le utility, i programmi di produttività e tutte le applicazioni che non siano giochi e sono compatibili con Ice Cream Sandwitch vanno come devono andare, visto che per questo tipo di apps le prestazioni dell’hardware sono relative. Lo stesso va detto di libri e tutti gli altri contenuti.

Il limite, semmai, è ancora una volta nell’interfaccia, altro elemento importante quanto le prestazioni. Poiché il sistema operativo è ottimizzato per i tablet, la fruizione delle app si mantiene livelli discreti per quelle poche applicazioni Android studiate per questa piattaforma (comparabilmente al fatto che stiamo parlando di quello che potremmo definire un “porting” su un TV), ma nel caso delle app per smartphone, l’esperienza è deludente.

In particolare il fatto che un prodotto per smartphone sia usato su uno schermo TV, oggi solo raramente sotto i 40 pollici, accentua l’inadeguatezza di app studiate per uno schermo molto più piccolo, collocate su un display con dimensioni di dieci volte, se non di più, maggiore.

L’esperienza utente ne risente, trovandosi di fronte ad una logica estetica e di usabilità che mal si adatta a dimensioni di schermo così grandi: è evidente che la maggior parte delle app sono state progettate per essere fruite sui più ridotti schermi dei telefonini; già su tablet, quindi, non offrono un’esperienza di primo livello e ancor meno su TV, dove sono anche gli stessi comandi a ostacolarne l’utilizzo.

CONCLUSIONE
Lo Smart TV Dongle offre a ogni portafoglio la possibilità di trasformare qualunque schermo e TV HDMI in una Smart TV Android, opzione di sicuro interesse per chi ha il desiderio di dotare il suo TV non-smart di funzioni avanzate. Il tutto con un investimento minimo: l’accoppiata Smart TV Dongle + Air Mouse ha un costo di poco superiore agli 80 euro, un prezzo largamente inferiore all’acquisto di un tablet Android e alla differenza che passa tra un buon TV non smart a un concorrente smart.

I dispositivi però risentono della poca adattabilità dell’interfaccia tablet a un uso televisivo, aspetto su cui mostrano i limiti più evidenti. Anche la tecnologia su cui si fonda il dongle, non all’ultimo grido, a partire dalla versione Android prescelta, sicuramente non aggiornatissima (Ice Cream Sandwich ha ormai un anno e mezzo e probabilmente non sarà aggiornato in futuro a Jelly Bean), offrono qualche limitazione che potrebbe sfociare in una certa delusione da parte di chi si è abituato all’uso di applicazioni Android su cellulari e smartphone di ultima generazione.

In definitiva ci sentiamo di consigliare lo Smart TV Dongle a tutti quelli che hanno una televisione di non ultimissima generazione e non vogliono spendere per acquistare una nuova o, magari, possiedono in casa un vecchio TV che vogliono usare per navigare in Internet, vedere filmati Youtube, fruire dei social network dal divano. Può anche essere utile per accedere ad alcune delle utility più popolari su Google Play e i giochi meno impegnativi, il tutto purché accompagnato dall’Air Mouse che è, a nostro giudizio, indispensabile e da un minimo di tolleranza per far fronte ad alcune esitazioni dell’hardware e di un sistema operativo che resta indietro di qualche passo.

Tutti quelli che acquistano lo Smart Dongle per cercare la piena esperienza del sistema operativo Android o pensano di sostituire con essa totalmente un tablet anche per un uso domestico, o magari anche semplicemente pareggiare le prestazioni e le funzioni degli smart TV di ultima generazione, potrebbero avere qualche delusione per la difficile trasmigrazione su schermo TV di un sistema operativo che nasce per un’interfaccia touch.

 

Pro
– Dispositivo versatile ed adatto a qualunque TV e display HDMI
– Tutte le potenzialità di Android sul proprio TV
– Prezzo contenuto

Contro
– Interfaccia poco adatta alla gestione su TV
– Performance e fluidità non sempre ineccepibili
– Sistema operativo non aggiornato all’ultima versione

Per acquistare il prodotto è possibile visitare questa pagina per la Smart TV Dongle e questa pagina per il Air Mouse.

Offerte Speciali

Amazon sconta il Magic Mouse 2 del 25%: solo 65 euro

Magic Mouse 2 su Amazon al prezzo migliore di sempre: solo 58,99 euro

Su Amazon il Magic Mouse 2 è ancora in sconto. Ora lo pagate addirittura meno di 65 euro.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,665FansMi piace
94,045FollowerSegui