fbpx
Home Hi-Tech Android World Recensione VicTsing HDMI, il dongle airplay universale per vedere iPhone, iPad, Android,...

Recensione VicTsing HDMI, il dongle airplay universale per vedere iPhone, iPad, Android, OS X e Windows in TV

Guardare in TV il contenuto di un dispositivo mobile o di un computer sta diventando una operazione molto comune grazie ai dongle HDMI, compatibili con DLNA e con Miracast. Appartiene a questa categoria quello prodotto da VicTsing, un vero e proprio accessorio universale, che permette di riprodurre sulla TV, l’intero schermo di iPhone, iPad, smartphone Android, PC Windows e Mac ed è anche molto economico: costa 25,49 euro su Amazon. L’abbiamo messo alla prova per capire come va e quali sono i suoi pregi e i suoi eventuali difetti.

Confezione di vendita

Il dongle VicTsing HDMI arriva in una classica confezione in cartone, insieme ad un cavo MicroUSB per l’alimentazione e ad una piccola prolunga HDMI, per permettere una facile installazione su qualsiasi tipo di TV, inclusi quelli a parete, dove il dongle non potrebbe innestarsi. Inclusi nella confezione troviamo anche dei manuali,  utili per comprendere esattamente tutte le funzioni della chiavetta, e per un corretto setup iniziale. Purtroppo non sono tradotti in italiano, ma basta un inglese basilare per poter installare correttamente il dongle su un qualsiasi dispositivo supportato.

dongle airplay universale

Modalità

Il dongle VicTsing HDMI, per risultare compatibile con la quasi totalità di dispositivi disponibili sul mercato, presenta due differenti modalità di collegamento: DLNA per iOS e Mac, Miracast per Android e Windows. L’abbinamento risulta davvero immediato, semplice e funzionale; e durante le nostre prove, non abbiamo mai avuto alcun problema di collegamento. Dopo aver collegato la chiavetta, sulla TV appare un piccolo menù che indica la modalità di collegamento  in uso e diverse finestre immagini iOS, Android, OS X e Windows, che indicano all’utente i semplici passaggi da compiere per attivare il mirroring. Passare tra la modalità DLNA e Miracast è semplice, essendo sufficiente la pressione dell’unico tasto posto sulla parte frontale del dongle.

SAMSUNG CAMERA PICTURES

Su iOS, per il corretto collegamento è necessario andare su Impostazioni, WiFi e collegarsi alla rete creata dal dongle, immettendo la password indicata a schermo. In questo caso, dunque, si potrà riprodurre l’intera schermata di iOS, senza però poter collegare il dispositivo a internet. Quindi potremo visionare tutti i contenuti in locale, come foto o filmati presenti sul dispositivo, giochi e quant’altro non richieda connessione ad internet. Per navigare in internet, aprire Facebook o qualsiasi altra app che richieda una connessione di rete si deve attivare una connessione dati 3G.

dongle hdmi

Per poter, invece, beneficiare contemporaneamente del mirroring e della connessione Wi-Fi a internet è necessario un percorso più difficoltoso, comunque descritto passo passo all’interno dei manuali di istruzione. In questo caso ci si dovrà collegare al dongle attraverso il menù Impostazioni-Wi-Fi; successivamente si dovrà aprire Safari e digitare come indirizzo URL “192.168.49.1”, e dalla pagina web così aperta si dovrà selezionare la propria rete Wi-Fi. Fatto ciò, infine, si dovrà tornare nel menù Impostazioni e sotto la rete Wi-Fi si dovrà selezionare la propria rete di casa o dell’ufficio.

dongle airplay hdmi

Su Android, invece, è tutto più semplice, dato che sarà sufficiente selezionare il menù apposito per il mirroring e attivare i dispositivi di trasmissione wireless, come il dongle HDMI VicTsing.

Schermata 2016-02-06 alle 12.40.45

Come funziona

Il dongle HDMI VicTsing fa quel che promette e durante le nostre prove siamo riusciti a vedere in TV l’intero schermo di svariati dispositivi Android, iOS, OSX e Windows. Anche con una connessione Wi-Fi non troppo performante il lag tra schermo del dispositivo e TV è assolutamente ridotto. Questo non vuol dire che la qualità sia eccellente o paragonabile a quella che si otterrebbe con una qualsiasi connessione a cavo, ma è più che accettabile per presentazioni in ufficio, visioni di foto o, persino, per la riproduzione di giochi in TV. Abbiamo testato i più classici Angry Birds o Crossy Road con risultati più che sufficienti, così come sufficiente è stata la riproduzione di pagine web, fogli Word o la visualizzazione di qualsiasi ogni altro documento. Per un utilizzo del genere il dongle è assolutamente consigliato.

dongle hdmi

Dove, invece, la periferica HDMI ha dato evidenti segnali di debolezza è lo streaming da qualsiasi piattaforma video. Su iPhone e iPad non siamo riusciti a visualizzare alcun filmato proveniente da Netflix, Infinity o Youtube, mentre su Android è andata leggermente meglio, potendo visualizzare Youtube e Netflix, ma con un frame rate davvero troppo basso, da rendere la visione del film o del filmato non sufficiente. Insomma, per questa tipologia di utilizzo è difficile consigliare un prodotto di questo tipo. E’ andata invece bene con la riproduzione di filmati salvati all’interno dei vari dispositivi. Utilizzando, ad esempio, la nota applicazione Allcast, siamo riusciti anche con iPad a visualizzare un intero film sulla TV di casa, in riproduzione wireless da dispositivo iOS. In questo caso la qualità non è eccellente, ma più che sufficiente. Ovviamente, in tutte le prove, sia che si tratti di riprodurre app o filmati, il dongle VicTsing supporta anche l’audio, che verrà riprodotto dagli altoparlanti della TV.

SAMSUNG CAMERA PICTURES

Conclusioni

Il dongle universale HDMI VicTsing svolge bene il suo lavoro, a patto di rinunciare allo streaming video da note piattaforme web, come Netflix. Per questo utilizzo l’unico strumento in grado di offrire risultati eccellenti, paragonabile ad una qualsiasi connessione wired, è Google Chromecast. In ogni caso, si tratta di uno strumento per riprodurre facilmente l’intera schermata di iOS su una TV. Consigliata per un utilizzo da ufficio, per presentazioni, ma anche per sfogliare foto o, addirittura, giocare in TV, ma con applicazioni semplici, dove anche un lag minimo non comporterebbe troppo disturbo.

Costa 25,49 euro su Amazon e si acquista da qui.

PRO

  • Davvero universale
  • Facilità d’uso
  • Prezzo contenuto
  • Funziona con iOS 9

CONTRO

  • Non adatto per Netflix o piattaforme simili
  • Il piccolo ritardo di trasmissione lo rende inadatto ad alcuni scopi
  • Qualità del segnale non sempre eccellente

 

Offerte Speciali

Amazon fa il miracolo: AirPods Pro pronta spedizione e in sconto

Airpods Pro minimo storico: solo 159,98 €

Su Amazon gli Airpods Pro tornano in sconto e ora li "rubate": solo 159,99 euro, quasi 100 euro meno del prezzo Apple
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,823FansMi piace
93,201FollowerSegui