Come recuperare spazio sul Mac eliminando file inutili installati da Xcode

Lo spazio di archiviazione su dischi rigidi e unità SSD non è mai abbastanza. Se avete installato Xcode, l’ambiente di sviluppo di Apple, molto spazio potrebbe essere recuperando eliminando alcuni file superflui.

Recuperare spazio sul Mac è possibile, basta eliminare alcuni file inutili installati da Xcode, l’ambiente di sviluppo integrato di Apple. Questo strumento serve a creare software per macOS, iOS, watchOS e tvOS e la versione 9.0 disponibile in questo momento sul Mac App store “pesa” 53.9 GB, una volta installata può generare file per decine di GB.

Ogni volta che si connette un nuovo dispositivo, l’ambiente attiva componenti di supporto specifici. Sono necessari dai 2 ai 3 Gb per ogni dispositivo con differenti versioni di iOS. Questi componenti continuano a rimanere nel sistema anche quando non se ne ha più bisogno, continuando ad occupare inutilmente decine di GB.

Recuperare spazio sul Mac

Il sito web Hacking with Swift spiega come recuperare spazio sul Mac da dischi e unità varie sulle quali è installato Xcode. L’autore, Paul Hudson, consiglia di sfruttare l’utility GrandPerspective (2,29 euro sul Mac App Store) per verificare applicazioni, software e documenti vari che occupano spazio ma l’uso di questa utility non è fondamentale. Basta, infatti portarsi nella cartella

~/Library/Developer/Xcode/iOS DeviceSupport

selezionando dal menu “Vai” nel Finder la voce “Vai alla cartella”. All’interno di questa cartella vedrete tutte le versioni di iOS supportate da Xcode. Basterà a questo punto cancellare le cartelle che fanno riferimento alle versioni di iOS che non vi interessano. Se eliminate per sbaglio una di queste cartelle, non è un problema: sarà ricreata insieme ai relativi elementi appena ricollegherete un dispositivo iOS.